Castellammare. Vedette delle estorsioni «In giro per la città per segnalare i cantieri»

Tiziano Valle,  

Castellammare. Vedette delle estorsioni «In giro per la città per segnalare i cantieri»

Se c’è un’immagine must dell’apertura di nuovi cantieri è quella degli anziani che si affacciano alle transenne e seguono il lavoro degli operai, talvolta persino concedendo qualche consiglio. A Castellammare di Stabia però a «buttare un occhio» appena spunta qualche ponteggio in città o viene transennato qualche immobile è anche la camorra. Alle vedette del clan spetta il compito di capire di che tipo di appalto si tratta, chi sono gli operai e magari anche il responsabile della ditta incaricata di svolgere i lavori. Perché quando c’è da mettere a segno un’estorsione è meglio arrivarci preparati per stabilire quanto l’imprenditore deve pagare ed evitare di parlare con troppe persone.

 

CRONACA