Riscatto Napoli 2-1 col Brescia, e Balotelli fa gol. Show con Mertens e Manolas

Redazione,  

Riscatto Napoli 2-1 col Brescia, e Balotelli fa gol. Show con Mertens e Manolas

NAPOLI – Il Napoli ha battuto il Brescia 2-1 (2-0) nell’anticipo dell’ora di pranzo della sesta giornata della serie A. Decidono la vittoria dei partenopei le reti di Mertens (13′ pt) e Manolas (49′ pt). Il gol dei lombardi porta la firma di Mario Balotelli (22′ st), tornato a segnare nel massimo campionato italiano.

Il Napoli riprende la marcia dopo la sconfitta con il Cagliari. La vittoria sul Brescia però non è limpida e c’è ancora da segnalare qualche lato oscuro che condiziona gli azzurri. Evidentemente l’intervento deciso di Carlo Ancelotti non è riuscito del tutto a rimettere le cose a posto. Niente atteggiamento molle, a tratti anche spirito guerriero e agonismo spinto. La squadra così appare trasformata rispetto a quattro giorni fa e si vede.

Il tutto, però, soltanto per un tempo. Nella ripresa la squadra di Ancelotti è di nuovo distratta e si fa mettere sotto dal Brescia che prende il sopravvento e morde l’avversario fino quasi a farlo capitolare. E i riflettori se li prende Mario Balotelli, che prima entra in campo con la figlia Pia in braccio tra gli applausi del San Paolo e poi ritrova la via del gol, il primo dopo il suo ritorno in serie A con la maglia dei lombardi. In una giornata di caldo estivo, con la partita giocata nell’orario peggiore, gli azzurri danno spettacolo nel primo tempo. Il ritmo è vertiginoso e il Brescia guidato da un grande e maturo Tonali non si tira mai indietro. Il risultato a favore dei partenopei dipende essenzialmente dalla differente caratura tecnica dei protagonisti che si evidenzia nella prima frazione di gioco.

Il Napoli, nel quale è assente in difesa Koulibaly che sconta la prima delle due giornate di squalifica rimediate a seguito delle proteste con l’arbitro Di Bello mercoledì scorso, si rivede agli abituali livelli Allan che nella prima parte della stagione non era sembrato al meglio, forse anche per aver saltato la preparazione per aver partecipato alla Coppa America. Ma il vero protagonista della giornata per gli azzurri è Dries Mertens, autore del primo gol, su assist perfetto di Callejon con il quale il belga si avvicina ancora di più a Diego Maradona nella classifica dei cannonieri di tutti i tempi. Mertens ne ha messi a segno complessivamente 114 contro i 115 dell’argentino. Gli azzurri trovano il raddoppio alla fine dei minuti di recupero del primo tempo, grazie a un colpo di testa di Manolas. A inizio di ripresa la squadra di Corini si illude di aver riaperto il match quando Tonali insacca con un gran tiro dal limite dell’area di rigore. Però Manganiello, su segnalazione Var, annulla la marcatura per un precedente fallo di Bisoli su Maksimovic. Il Brescia ci prova però con determinazione e riapre la gara al 22′ quando Balotelli con un colpo di testa manda il pallone in rete su cross dalla bandierina di Tonali e mette a segno il suo primo gol con la maglia del Brescia. Il Napoli è in difficoltà anche perché Ancelotti è costretto a sostituire per infortunio sia Manolas che Maksimovic e deve piazzare al centro dell’area l’inedita coppia Di Lorenzo-Luperto. Il Brescia nel finale è scatenato alla ricerca del gol del pareggio. Gli azzurri soffrono e si difendono con le unghie. I 7′ di recupero sono di gran sofferenza ma i partenopei riescono a portare a casa una vittoria importantissima.

(Foto Salvatore Gallo_Agostino Gemito Ag. Foto&Fatti)

CRONACA