Maltempo: allerta gialla da domani. Scuole chiuse a Napoli

Redazione,  

Maltempo: allerta gialla da domani. Scuole chiuse a Napoli

La Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica da temporali Gialla sull’intero territorio regionale a partire dalle 12 di domani mattina e fino alle 9 di sabato. Si prevedono: precipitazioni sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, localmente anche intense. Venti forti occidentali, con possibili raffiche nei temporali, tendenti a molto forti nord-occidentali. Mare agitato o localmente molto agitato, soprattutto lungo le coste esposte. “Le precipitazioni – informa la Protezione civile della Regione Campania – sono caratterizzate da incertezza previsionale e rapidità di evoluzione. Saranno in attenuazione dalla serata di domani”. Tra gli scenari possibili di impatto al suolo, la Protezione civile regionale indica: “danni alle coperture e strutture provvisorie dovuti a raffiche di vento, fulminazioni, possibili grandinate e a caduta di rami o alberi”. “Possibili allagamenti di locali interrati e di quelli a pian terreno”.domani scuole e parchi chiusi a Napoli

SCUOLE CHIUSE A NAPOLI E POZZUOLI

Domani scuole e parchi chiusi a Napoli. Lo prevede un’ordinanza del sindaco, Luigi de Magistris, adottata dopo che la Protezione civile della Regione Campania ha emanato un avviso di allerta meteo con criticità idrogeologica da temporali di colore giallo a partire dalle 12 di domani mattina e fino alle 9 di sabato. A seguito dell’emanazione dell’allerta, nella sede del Comune, a Palazzo San Giacomo, si è riunito il comitato operativo strategico per l’esame della situazione e la decisione della chiusura di parchi e scuole. Il Comune invita “alla massima prudenza la cittadinanza, limitando gli spostamenti a quelli strettamente necessari”.

Scuole chiuse anche a Pozzuoli, domani, in seguito all’allerta meteo di colore giallo emanata dalla Protezione civile regionale. È prevista un’intensa perturbazione con forti raffiche di vento. Saranno chiusi anche i parchi pubblici ed il cimitero. Il Comune raccomanda l’osservanza delle misure di autoprotezione. In particolare, si legge in una nota, in presenza di vento forte: evitare l’uso di motocicli e di motoveicoli e autoveicoli furgonati e telonati; assicurare tutti gli oggetti lasciati in zone esposte che, cadendo, possano arrecare danno all’incolumità delle persone (es.: vasi o altri oggetti posizionati su davanzali o balconi, antenne, rivestimenti di tetti provvisori…); evitare, a piedi o su veicoli, di sostare sotto alberi, pali, segnaletica, impalcature, oggetti sospesi o esposti al vento; segnalare l’eventuale instabilità di tali elementi chiamando i numeri di emergenza 112, 113, 115, tra l’altro.

CRONACA