Il questore Giuliano riceve gli atleti della squadra della polizia

frasabatino,  

Il questore Giuliano riceve gli atleti della squadra della polizia

Il questore di Napoli Alessandro Giuliano ha ricevuto gli atleti della squadra della Polizia di Stato che si è aggiudicata la 12^ edizione del “Gran Prix della Salute – Trofeo Santa Barbara” manifestazione sportiva per le specialità nuoto e corsa riservato alle forze armate e di polizia.Gli atleti hanno consegnato al questore Giuliano il trofeo che resterà nella stanza del numero uno del palazzo via Medina fino alla conclusione della 13^ edizione a dicembre 2013.“Sono felice ed orgoglioso di questo risultato raggiunto e mi complimento con tutti voi – ha detto il Questore Giuliano – spero che questo trofeo possa restare a lungo in questa stanza e non solo per i prossimi 365 giorni”. Ulteriore apprezzamento è venuto poi dal Questore verso gli atleti poiché hanno partecipato a tutte le gare liberi dal servizio. Con la squadra dal Questore, erano presenti anche i funzionari Bianca Lassandro primo dirigente dell’ufficio del personale, Bruno Roverato primo dirigente del reparto volo, Eugenia Sepe vice questore portavoce e responsabile dell’ufficio segreteria, stampa e cerimoniale e il commissario Ornella Buongiorno dell’ufficio personale.Il Gran Prix della salute – Trofeo Santa Barbara si è disputato sulla distanza di 9 prove in alcuni siti militari per le specialità nuoto e corsa e una prova di biathlon mista nuoto e corsa. Nella 9^ ed ultima prova di corsa sulla distanza dei 9 chilometri tenutasi presso il comprensorio militare di Persano, in provincia di Salerno, la squadra della polizia a completo ha piazzato tutti gli atleti nelle classiche delle 4 fasce oltre a quella femminile. Un punteggio che ha consentito ai poliziotti di conquistare i punti necessari a scavalcare nella classifica il 17° Rav. Acqui dell’Esercito e la Polizia Penitenziaria, rispettivamente seconda e terza nella classifica generale definitiva. In totale la Polizia di Stato ha conquistato 4652,3 punti nell’arco delle nove prove. Quarta la Brigata Bersaglieri Garibaldi e a seguire l’Aeronautica Militare. Quindi La Marina Militare, e via via gli altri.La classifica definitiva per le varie fasce vede invece vittoriosi i poliziotti Antonio Amabile (fascia C), Carlo Mungivera (fascia E) e per le donne Maria Piera Salvemme. Una presenza costante insomma per gli atleti della Polizia nel corso delle 9 prove che ha consentito di accumulare i punti e i bonus necessari per aggiudicarsi il trofeo.

CRONACA