Sanità: centro per l’autismo nell’ospedale di Torre del Greco

Redazione,  

Sanità: centro per l’autismo nell’ospedale di Torre del Greco

TORRE DEL GRECO – Taglio del nastro all’ospedale Maresca di Torre del Greco per il nuovo centro per l’autismo, ambulatorio per la diagnosi precoce dei disturbi dello spettro autistico dell’Asl Napoli 3 Sud. Alla cerimonia hanno partecipato tra gli altri il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca; i consiglieri regionali Pd Loredana Raia e Mario Casillo; il sindaco di Torre del Greco Giovanni Palomba, il direttore generale della Napoli 3 Sud Gennaro Sosto. ”Abbiamo impiegato due anni di lavoro preparatorio – spiega Raia – consapevoli di quanto fosse necessario intervenire, anche direttamente nel pubblico, per favorire, grazie ad un’equipe multidisciplinare, una diagnosi precoce nel bambino con sospetto disturbo dello spettro autistico. Il progetto prevede la presa in carico, come fase pilota, di un numero da 10 ad massimo di 15 bambini, che saranno seguiti dall’equipe dopo la diagnosi, per tutto il trattamento riabilitativo”. ”I casi sono in aumento – ha sottolineato dal canto suo Sosto – ma più che di un vero e proprio aumento parlerei piuttosto di un sommerso che viene fuori: prima infatti quasi si aveva ‘vergogna’ di questo fenomeno. L’Istituto Superiore di Sanità parla di 4 casi ogni 1.000 bambini nati. Fondamentale e opera di grande civiltà della sanità campana è attivare nuovi centri pubblici. Avevamo voglia di partire con velocità, qui i lavori sono finiti lo scorso 23 dicembre. Abbiamo già programmato per giovedì 16 un incontro con le associazioni, che invitiamo a collaborare per mettere insieme a regime questa struttura”. ”Questa realizzazione – le parole del governatore De Luca – testimonia una svolta radicale che stiamo producendo nella sanità campana. Avere una struttura pubblica di prevenzione e individuazione nell’arco di 36 mesi è un’attività decisiva per avviare percorsi specifici per questi bambini. A volte l’individuazione precoce permette di mettere in modo percorsi più importanti”. ”Approveremo nell’arco di poche settimane – ha concluso il presidente della Regione Campania – una normativa di carattere generale per regolamentare la materia dell’autismo. È uno dei problemi che più hanno tormentato la Sanità in Italia, specie in Campania, dove questo servizio non c’era”.

CRONACA