Torre del Greco, orrore sul Vesuvio: cadavere putrefatto ritrovato in un terreno

Redazione,  

Torre del Greco, orrore sul Vesuvio: cadavere putrefatto ritrovato in un terreno

Scafati. Aliberti ha raggiunto Roccaraso, colloqui limitati con la moglie e con il padre e la madre su decisione dei giudici
Torre del Greco-Ercolano. Riciclava il cioccolato rubato, condannato fratello del pentito

Torre del Greco. La scoperta shock è avvenuta al tramonto, quando un operaio della Gori – impegnato in un sopralluogo presso i serbatoi del colosso idrico – ha intravisto una sagoma sospetta spuntare tra alcuni cespugli. Superato l’iniziale timore, l’uomo si è avvicinato e davanti ai suoi occhi si è aperto uno scenario da film dell’orrore: abbandonato in un terreno di via Montedoro, infatti, c’era un corpo in avanzato stato di decomposizione. Immediato è scattato l’allarme: l’operaio della Gori ha allertato i carabinieri della caserma Dante Iovino, immediatamente accorsi presso l’area a due passi dal parco nazionale del Vesuvio. Al proprio arrivo, i militari dell’Arma guidati dal capitano Christian Petruzzella hanno avviato i primi accertamenti per provare a risalire all’identità della vittima e alle cause della tragedia.

+++ leggi l’articolo completo OGGI in edicola su Metropolis Quotidiano +++

©riproduzione riservata

CRONACA