Sorrento #plastic free: il progetto di Gori e Comune arriva nelle scuole

Redazione,  

Sorrento #plastic free: il progetto di Gori e Comune arriva nelle scuole

Le buone prassi arrivano a scuola attraverso una simpatica borraccina. È stato presentato questa mattina, presso la Sala Consiliare del Comune di Sorrento, alla presenza del Presidente di GORI, Michele Di Natale, del Sindaco, Giuseppe Cuomo, dell’Assessore all’Ambiente, Rachele Palomba, e dell’Assessore al Verde Pubblico ed Ecologia, Mariano Gargiulo, il progetto Plastic Free strutturato dall’Azienda per le scuole del territorio, al fine di educare le nuove generazioni alla cultura del Plastic Free e al rispetto dell’ambiente. Nell’ambito di tale attività, avviata con successo da GORI in tanti comuni, ha preso il via davanti a una delegazione di bambini provenienti dagli istituti del territorio, la distribuzione delle borraccine da 400 ml che sostituiranno le bottiglie in PET. Saranno circa 2000, infatti, i gadget ecosostenibili destinati ai giovani studenti di Sorrento: un’importante iniziativa che si è sviluppata grazie alla proficua sinergia tra Amministrazione Comunale e GORI, ma soprattutto un’azione concreta per limitare l’utilizzo della plastica monouso.

La produzione mondiale di plastica – dichiara il presidente di GORI, Michele Di Natale – è passata dai 15 milioni di tonnellate del 1964 agli oltre 310 milioni di tonnellate attuali, di cui circa 8 milioni finiscono ogni anno direttamente negli oceani. GORI, da sempre impegnata nella tutela del mare e dell’ambiente, ha deciso di strutturare il progetto Plastic Free al fine di diffondere la consapevolezza che ridurre il consumo di plastica non solo è possibile, ma è anche necessario”. “Sorrento è Bandiera Blu già da due anni e questo è il terzo anno di lavoro – sottolinea il Sindaco, Giuseppe Cuomo – La tutela del mare, quindi, è uno degli obiettivi principali dell’Amministrazione Comunale. Essa avviene anche attraverso una serie di attività di promozione e sensibilizzazione, come quella che presentiamo oggi insieme a GORI in continuità con le azioni messe in campo dopo l’ordinanza Plastic Free”. Tra le attività che saranno realizzate da GORI per le scuole del territorio, anche la nascita di una piattaforma digitale di educazione ambientale e l’organizzazione di visite guidate presso le fonti e gli impianti di depurazione.

Sono molto fiera di questa collaborazione con GORI. I bambini aspettavano con gioia di ricevere la borraccina perché attraverso il costante e corretto utilizzo di essa sanno di poter fare qualcosa di utile e importante” conclude l’Assessore all’Ambiente, Rachele Palomba.

CRONACA