Coronavirus: morta anziana a Ottaviano, due condomini in quarantena

Redazione,  

Coronavirus: morta anziana a Ottaviano, due condomini in quarantena

Una donna di 84 anni, risultata positiva al Covid19, è morta ieri sera nell’ospedale civile di Nola (Napoli), dove era stata portata dai figli in seguito a difficoltà respiratorie. Secondo quanto si è appreso, il pronto soccorso del nosocomio è stato chiuso per la sanificazione. E’ la terza vittima in Campania. La donna, residente ad Ottaviano (Napoli), pare non avesse avuto contatti con persone provenienti dalle zone del nord Italia. L’anziana aveva patologie pregresse legate al sistema respiratorio. I figli della donna, due residenti ad Ottaviano ed uno a Brusciano, sono in isolamento. Il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso, non appena appresa la notizia ha provveduto ad emettere ordinanze per isolare alle persone con le quali l’anziana donna è venuta in contatto.

Il sindaco di Ottaviano, Luca Capasso, ha disposto la quarantena per due condomini dopo aver appreso la notizia del decesso di una 84enne del posto, risultata positiva al Covid19, nell’ospedale civile di Nola. L’isolamento è stato disposto per i residenti della palazzina in cui risiedeva la donna e quello attiguo, oltre che per altre persone che hanno avuto contatti con la 84enne. “E’ il momento di mantenere la calma – ha detto il sindaco – e, soprattutto, di attenersi alle disposizioni che da tempo vi stiamo indicando”. Capasso smentisce anche le voci di un viaggio a Milano di uno dei figli della donna: “Non è assolutamente vero che uno dei figli della donna deceduta sia stato di recente a Milano o al Nord Italia – ha chiarito – chiedo ai cittadini di attenersi alle informazioni diffuse tramite i profili facebook del sottoscritto o tramite i canali ufficiali del Comune”. Il sindaco, inoltre, invita la cittadinanza, in caso di necessità, a rivolgersi a lui, all’assessore alla protezione civile, Giorgio Marigliano, oppure al comando dei vigili urbani.

CRONACA