Circo «bloccato» a Torre del Greco dal Coronavirus: «Aiuto, gli animali muoiono di fame»

Redazione,  

Circo «bloccato» a Torre del Greco dal Coronavirus: «Aiuto, gli animali muoiono di fame»

Torre del Greco. «I nostri animali rischiano di morire di fame». A lanciare l’allarme al sindaco Giovanni Palomba sono i responsabili del circo Castellucci, l’attività di spettacoli viaggianti rimasta «bloccata» in via Alcide De Gasperi dal recente decreto del governo guidato dal premier Giuseppe Conte. «A causa dei blocchi, non possiamo lasciare la città di Torre del Greco – si legge nella missiva inviata a palazzo Baronale -. Gli scarsi incassi legati al divieto di apertura al pubblico hanno ridotto le nostre risorse economiche, al punto da non riuscire a garantire l’acquisto di generi alimentari».

Dunque, l’incubo Coronavirus rischia di avere serie conseguenze anche per gli «amici a quattro zampe» fino a oggi al riparo dagli effetti del Covid-19. Perché a preoccupare i responsabili del circo Castellucci sono, infatti, le condizioni di salute degli animali: «Sono finite le provviste di foraggio e mangime per sfamare i nostri animali – conclude la lettera-appello – Chiediamo un aiuto, anche solo in termini di beni alimentari, per sfamare gli animali e scongiurare il rischio di ulteriori drammi».

CRONACA