Coronavirus: in gruppo sul litorale di Ercolano, intervengono i Carabinieri

Redazione,  

Coronavirus: in gruppo sul litorale di Ercolano, intervengono i Carabinieri

Facevano gruppo nei pressi del molo borbonico sul litorale ‘La Favorita’ a Ercolano, in provincia di Napoli: per questo motivo la Polizia Municipale ha denunciato sette persone nell’ambito dei controlli predisposti sul rispetto delle recenti indicazioni del nuovo Dpcm per contrastare l’emergenza Coronavirus. E ancora, la denuncia è scattata anche nei confronti di altri tre uomini: un residente a Torre del Greco perché seduto su una panchina in via Gabriele D’Annunzio, un cittadino di San Giorgio a Cremano  sorpreso all’esterno dell’area degli Scavi archeologici e un cittadino di Ercolano che sostava tra corso Resina e via IV Novembre.

E sempre a Ercolano i Carabinieri della locale Tenenza hanno setacciato le strade della città denunciando tre titolari di altrettanti bar che erano aperti nonostante il divieto imposto dal Governo. Intanto, il sindaco Ciro Buonajuto ha appena firmato un’ordinanza con la quale dispone, dalla data odierna e fino al 3 aprile, che è vietata sull’intero territorio comunale l’attività di commercio su aree pubbliche in forma itinerante del settore alimentare e non, e l’esposizione su aree pubbliche di merci e prodotti alimentari da parte di esercenti di attività di commercio al dettaglio.

CRONACA