Alberto Dortucci

Torre del Greco, la telefonata del sindaco ai familiari della prima vittima del Coronavirus. Moglie e nipote di 10 anni in quarantena

Alberto Dortucci,  

Torre del Greco, la telefonata del sindaco ai familiari della prima vittima del Coronavirus. Moglie e nipote di 10 anni in quarantena

Torre del Greco. A pochi minuti dalla tragica notizia arrivata a palazzo Baronale, si è fatto coraggio e non ha esitato a contattare i familiari della prima vittima con Coronavirus di Torre del Greco. Con la voce spezzata dalla commozione, il sindaco Giovanni Palomba ha voluto partecipare ai parenti di V.I. – il pensionato di 72 anni deceduto all’ospedale Monaldi di Napoli, dove era stato trasportato a inizio settimane con un quadro clinico già delicato – il «cordoglio e il dolore dell’intera comunità».

Come un padre di famiglia, il primo cittadino si è detto disponibile a fornire tutto il sostegno utile a superare il dramma: «Le assistenti sociali del Comune sono a vostra disposizione. In caso di necessità, non esitate a chiedere aiuto», le parole a un nipote dell’ex marittimo.

Intanto, la moglie dell’uomo resta in quarantena così come i figli e la nipotina di 10 anni entrati in contatto con la vittima prima del ricovero in ospedale.

©riproduzione riservata

CRONACA