Meta, ufficiale la positività al coronavirus di un anziano. Videomessaggio del sindaco: “Il paziente sta bene, ora serve responsabilità”

Salvatore Dare,  

Meta, ufficiale la positività al coronavirus di un anziano. Videomessaggio del sindaco: “Il paziente sta bene, ora serve responsabilità”

Arriva anche la conferma finale del sindaco Giuseppe Tito: a Meta c’è un contagiato. Si tratta dell’anziano risultato positivo al tampone e che nei giorni scorsi si era recato presso il centro Asl di Sant’Agnello per una dialisi. I locali dell’azienda sanitaria,

“Sono in contatto telefonico con la famiglia del nostro concittadino risultato positivo al coronavirus – dice in un videomessaggio il primo cittadino – Il paziente non presenta alcun sintomo tipico della malattia e sta proseguendo come da protocollo l’isolamento così come i familiari stretti”. L’uomo, ieri, è stato trasportato al Cotugno per la dialisi aspettando che ci fossero le controanalisi dallo Spallanzani. Tito, a mezzo Fb, alla luce del primo caso di Covid-19 a Meta – in tutto sono cinque in penisola sorrentina – invita la cittadinanza a rimanere a casa.

“Allo stato attuale serve ancora più responsabilità – dice Tito – Bisogna osservare le raccomandazioni. Sono ormai tanti giorni che su striscioni e messaggi c’è una frase che ci unisce. Ovvero: io resto a casa. La nostra dimora è la fortezza di ogni famiglia che ci permette di allontanare il pericolo. E’ in casa che trascorriamo l’intera giornata. Mai come ora stiamo riscoprendo il valore del nostro tetto”.

CRONACA