Getta la spazzatura a Torre Annunziata: aggredita con un coltello e rapinata

Giovanna Salvati,  

Getta la spazzatura a Torre Annunziata: aggredita con un coltello e rapinata

Era uscita di casa per gettare l’immondizia. Qualche minuto per scendere la rampa di scale del suo appartamento,  lasciare la busta con i rifiuti davanti al portone per poi risalire ma appena sull’uscio di casa si è vista puntare contro un coltello e minacciata di morte se non avesse consegnato quello che aveva, una catenina e la fede E’ accaduto nel primo pomeriggio nei pressi della chiesa di Sant’Alfonso a Torre Annunziata. La donna ha iniziato ad urlare e le sue grida hanno subito catturato l’attenzione del marito. L’uomo, un carabiniere in servizio a Torre del Greco si è precipitato in strada mettendo in fuga i due malviventi. Come se non bastasse, dopo essersi assicurato che la moglie fosse in sicurezza ha chiamato i carabinieri ma iniziato ad inseguire i due. Sul posto una pattuglia dei carabinieri della stazione di Torre Annunziata – agli ordini del maresciallo Egidio Valcaccia – che hanno raggiunto  il collega che nel frattempo correndo era giunto fino a via Settetermini. Entrambi sono stati bloccati e arrestati: si tratta di due cittadini extracomunitari.

CRONACA