Ottaviano, altri tre casi positivi. Il sindaco Capasso: «No, alla caccia all’untore»

Giovanna Salvati,  

Ottaviano, altri tre casi positivi. Il sindaco Capasso: «No, alla caccia all’untore»

Ottaviano. «Purtroppo i casi sono aumentati e nella serata di ieri mi è stato comunicato della positività di altri tre tamponi positivi». A dirlo è il sindaco di Ottaviano Luca Capasso che lo ha annunciato qualche minuto fa in una diretta Facebook. Salgono così a 8 i contagiati positivi tra i quali  un decesso. «Tre tamponi positivi e attendiamo l’esito di altri 14 tamponi ma vi prego di non fermare la caccia all’appestato di turno, dobbiamo solamente essere vicini a queste famiglie e pregare per loro». Attualmente nella cittadina ci sono 82 persone in isolamento obbligatorio, 87 in isolamento fiduciario, e si tratta dei cittadini rientrati dal nord e che si sono autodichiarati all’Asl. Tra i tre positivi, una coppia, marito e moglie e un 45enne «sta bene, ma una preghiera per lui e per tutte le famiglie che non stanno passando un buon momento». Intanto  il sindaco ha anche dichiarato che è in attesa della risposta da parte dell’Unità di crisi per l’acquisto di mille tamponi che il Comune acquisterà. Poi l’appello per continuare la catena di solidarietà che sta investendo tutti in città«Ci sono famiglie che lavoravano a nero e che ora non hanno più nemmeno un’occasione per arrangiarsi, – dice – è una situazione drammatica e le prossime settimane saranno ancora più nere». Poi aggiunge «come Comune abbiamo stanziato un fondo di 70mila euro per aiutare i commercianti della città, abbiamo fino ad ora previsto 300 pacchi con alimenti di prima necessità, medicinali gratuiti per chi ne ha bisogno e con i volontari della Protezione civile e i giovani della Pro Loco stiamo provvedendo alla distribuzione, ma temo che il numero sarà destinato ad aumentare, oltre i 200 pacchi che già mensilmente distribuiamo». Infine conclude «chi ha doni, e chi ha non sottragga a chi ne ha bisogno, è il momento per restare uniti più che mai».

CRONACA