Iss: «Siamo sulla vetta dell’epidemia, iniziamo la discesa». Trasferiti i soldi ai Comuni

Redazione,  

Iss: «Siamo sulla vetta dell’epidemia, iniziamo la discesa». Trasferiti i soldi ai Comuni

“La curva ci dice che siamo al plateau, non vuol dire che abbiamo conquistato la vetta e che è finita ma che dobbiamo iniziare la discesa e la discesa si comincia applicando le misure in atto”. Lo ha detto il presidente dell’Iss Silvio Brusaferro alla conferenza stampa all’Istituto sul punto epidemiologico dell’epidemia.

 

Manca il farmaco antimalarico idrossiclorochina
Primi segnali della carenza in Italia del farmaco antimalarico idrossiclorochina, che in combinazione con l’antibiotico azitromicina viene utilizzato come anti-infiammatorio contro la malattia Covid-19: a denunciarli è il medico Alessandro Capucci, ordinario di malattie cardiovascolari dell’Università Politecnica delle Marche. “Si è concentrato il farmaco sugli ospedali ed è difficile da trovare in farmacia”, ha detto. “Il problema – ha proseguito – è stato segnalato a Bologna, Piacenza e Ancona, ma probabilmente è molto più diffuso”.

 

Trasferiti i soldi ai Comuni
“Il Ministero dell’Economia e delle Finanze ha trasferito, per la quota parte, a ciascuno dei Comuni, i 4,3 miliardi del Fondo di solidarietà comunale ed i 400 milioni per l’emergenza alimentare. Così mettiamo i Sindaci immediatamente nelle condizioni di affrontare con maggiore serenità le attività ordinarie ma, soprattutto, con lo stanziamento del Fondo per l’emergenza alimentare, gli permettiamo di aiutare velocemente tutti quei cittadini che si trovano ad affrontare un momento di difficoltà dovuto al Coronavirus”. Lo annuncia il Vice Ministro dell’Economia e delle Finanze, Laura Castelli. “Anche questo è un primo passo, sono contenta per la rapidità con cui abbiamo messo in campo questi provvedimenti, nonostante il periodo. Adesso stiamo lavorando ad un pacchetto di norme relative agli Enti Locali che entreranno nel prossimo Decreto”.

CRONACA