Come disinfettare lo smartphone in 5 step

Gennaro Annunziata,  

Come disinfettare lo smartphone in 5 step

Come è noto il coronavirus COVID-19 può sopravvivere per ore su varie superfici. Si rischia quindi il contagio anche toccando oggetti contaminati, se poi si portano le mani alla bocca, al naso o agli occhi. La soluzione è disinfettare gli oggetti con cui veniamo a contatto più di frequente, in primis lo smartphone, che, secondo uno studio americano, ognuno di noi tocca in media più di 2.600 volte al giorno.

Come disinfettare lo smartphone in 5 step

Nel pulire e disinfettare il proprio smartphone spesso si ha però il timore di danneggiarne le componenti o il funzionamento. I device hanno infatti un sottile rivestimento protettivo per proteggere lo schermo ed evitare il formarsi di impronte digitali e graffi, su cui è sconsigliato utilizzare un disinfettante specifico per superfici di vetro e plastica.

Di seguito la guida di Swappie, lo store online di iPhone ricondizionati, per disinfettare lo smartphone:

1) spegnerlo e toglierlo dalla custodia;

2) pulire tutta la superficie esterna con un panno in microfibra per rimuovere polvere e macchie;

3) strofinare delicatamente con una salvietta umidificata (Nota: se la salvietta sembra eccessivamente bagnata, strizzarla prima per assicurarsi che sia umida e non gocciolante);

4) lasciarlo asciugare all’aria per cinque minuti per essere certi che la salvietta disinfettante abbia eliminato tutti i germi e batteri;

5) passare nuovamente il panno in microfibra asciutto e pulito.

Dopo aver pulito il telefono è necessario ripetere la stessa procedura sulla custodia. Anche se la maggior parte delle cover per smartphone sono fatte di plastica resistente, è consigliabile non utilizzare candeggina, in particolare sulle superfici in pelle. Inoltre, è importante assicurarsi che la custodia sia completamente asciutta prima di inserire nuovamente il telefono al suo interno.

Quante volte si deve disinfettare lo smartphone? È buona norma pulire il telefono almeno due volte alla settimana ma in questi giorni di emergenza è importante disinfettarlo più frequentemente. Se poi sono passati un paio di giorni dall’ultima volta che si è pulito il proprio telefono, assicurarsi di lavarsi le mani prima di mangiare, non usare il telefono mentre si è a tavola e prestare particolare attenzione a dove lo si appoggia.

Gennaro Annunziata

CRONACA