Università: Manfredi, oltre 60 mila laureati in questa fase. “Guardiamo al dopo, l’emergenza come momento di rilancio

Redazione,  

Università: Manfredi, oltre 60 mila laureati in questa fase. “Guardiamo al dopo, l’emergenza come momento di rilancio

“L’emergenza è stato grande acceleratore. Dobbiamo parlare di quanto dobbiamo fare dopo, l’emergenza come momento di rilancio, ripartenza, rispetto ad un processo di modernizzazione di cui si sente il bisogno”. Lo ha detto il ministro dell’Università Gaetano Manfredi al Microsoft Edu Day. “L’università ha voluto non fermarsi: perdere tempo per uno studente è perdere un pezzo del suo patrimonio.

Nel giro di una settimana, tutto il sistema universitario italiano è passato on line: circa il 95% degli studenti ha seguito in rete, in alcuni casi più di quanti seguivano in aula, con la possibilità di fare lauree ed esami, abbiamo avuto più di 60 mila laureati e i ragazzi hanno sostenuto centinaia di migliaia di esami. C’è stato un impegno encomiabile dei docenti: ho visto una comunità di docenti non nativi digitali che hanno avuto una straordinaria capacità di adattamento e di mettersi in discussione. Ora è il momento di pensare a quanto dobbiamo fare. E’ il momento della sfida e dell’opportunità”.

CRONACA