Studio italiano, raggi ultravioletti efficaci nel neutralizzare il coronavirus

Redazione,  

Studio italiano, raggi ultravioletti efficaci nel neutralizzare il coronavirus

La luce ultravioletta a lunghezza d’onda corta (Uv-C), come quella delle lampade usate negli acquari per mantenere l’acqua igienizzata, riesce a neutralizzare il virus SarsCoV2. La conferma arriva dalloo studio condotto da Istituto Nazionale di Astrofisica (Inaf), Università Statale di Milano, Istituto Nazionale dei Tumori di Minalo (Int) e Fondazione Don Gnocchi, disponibile sulla piattaforma medRxiv, che raccoglie i lavori non ancora rivisti dalla comunità scientifica. “Abbiamo illuminato con luce Uv soluzioni a diverse concentrazioni di virus e abbiamo scoperto che è sufficiente una dose molto piccola, equivalente a quella erogata per qualche secondo da una lampada UV-C posta a qualche centimetro dal bersaglio, per inattivare la riproduzione del virus, indipendentemente dalla sua concentrazione”, spiega Mara Biasin, della Statale.

CRONACA