Coronavirus, bonus idrico per le famiglie in difficoltà

Redazione,  

Coronavirus, bonus idrico per le famiglie in difficoltà

Un bonus per risparmiare sulle bollette dell’acqua alle famiglie che abbiano avuto casi di positività o a quelle che siano in difficoltà economica a causa dell’emergenza Covid. E’ quello previsto dalla Gori che applicherà le misure di sostegno per i nuclei familiari in determinate condizioni di disagio economico attuate dall’Ente Idrico Campano. L’importo stanziato a favore degli utenti GORI è di 1.355.655 euro, ripartito per ciascuno dei 74 comuni sulla base del rapporto tra cittadini residenti e reddito medio pro capite. Questo importo sarà destinato per il 75% alla copertura delle eccedenze e per il 25% all’esenzione totale dal pagamento dei consumi relativi al periodo 1 marzo 2020 – 31 maggio 2020. Una misura che andrà ai beneficiari del Bonus Idrico Emergenza Covid19 titolari di un contratto attivo di fornitura per uso domestico residente (cd. utenza diretta) o di un contratto uso condominiale (cd. utenza indiretta): un’agevolazione che sarà erogata previa emissione di apposita fattura che compenserà gli importi relativi ai consumi del periodo 1 marzo 2020 – 31 maggio 2020.

Tra le tipologie di agevolazione vi sono: l’esenzione dal pagamento dei consumi relativi al periodo 1 marzo – 31 maggio 2020.  Destinatari di tale misura sono i nuclei familiari che versano in condizione di comprovata difficoltà economica a causa della mancanza/riduzione di redditi da lavoro e i nuclei familiari in cui ci sono componenti risultati positivi al Covid19 e per i quali è stato disposto il ricovero presso strutture sanitarie. Per accedervi, l’utente deve presentare la domanda entro il 31/07/2020 direttamente ai Servizi Sociali del Comune di residenza, utilizzando l’apposito modulo presente sul sito www.goriacqua.com. Un altro bonus, invece, potrà essere utulizzato per la  copertura delle eccedenze dovute ai maggiori consumi relativi al periodo 1 marzo – 31 maggio 2020.   Destinatari di tale misura, sono i nuclei familiari che versano in condizione di comprovata difficoltà economica a causa della mancanza/riduzione di redditi da lavoro (se non hanno avuto accesso all’esenzione totale dal pagamento per esaurimento fondi del proprio Comune di residenza) e coloro che percepiscono il Reddito di Cittadinanza e/o la Pensione di Cittadinanza. Per accedervi, l’utente deve inviare l’istanza entro il 31/07/2020 direttamente a GORI (Pec: [email protected]; raccomandata AR: GORI spa via Trentola, 211 – Ercolano) utilizzando l’apposito modulo presente sul sito www.goriacqua.com.

CRONACA