Maturità: promossi il 99,5%, uno su due ha preso più di 80. I voti più alti ai licei, in aumento le ‘lodi’

Redazione,  

Maturità: promossi il 99,5%, uno su due ha preso più di 80. I voti più alti ai licei, in aumento le ‘lodi’

Secondo i primi dati della Maturità 2020 raccolti dal ministero dell’Istruzione sul 94% delle studentesse e degli studenti ammessi a svolgere l’Esame, i diplomati risultano essere il 99,5%. Erano il 99,7% un anno fa. Un diplomato su due, inoltre, ha preso un voto superiore all’80. Sul sito del MI sono disponibili, da oggi, i primi risultati degli esami fatti con l’emergenza sanitaria.ù

Al top Puglia e Umbria. Il liceo classico primeggia nella fascia 81-100

Alla maturità 2020 i docenti hanno assegnato la lode a 12.129 fra studenti e studentesse ovvero al 2,6% del totale dei candidati. L’anno scorso le lodi furono, come numero assoluto, 7.513, pari all’1,5% sul totale dei diplomati. Lo rileva il ministero dell’Istruzione in base ai primi risultati. Guardando al rapporto percentuale tra diplomati con lode e diplomati totali, la percentuale più alta si registra in Puglia (5,2%). Seguono Umbria (4%), Molise (3,8%), Calabria (3,7%). La media dei voti più alta si conferma nei Licei, dove il 4,1% ha conseguito la lode, il 13% ha avuto 100, il 18,6% tra 91 e 99, il 22,8% tra 81 e 90. È ancora il Classico a primeggiare nella fascia di voto 81-100. Nei voti alti seguono gli indirizzi Tecnici, in cui ha conseguito la lode l’1,5% dei ragazzi, il 7,3% ha avuto 100, il 13,4% 91-99, il 19,1% 81-90. Nei Professionali, lode per lo 0,6%, 100 per il 5,3%, 91-99 per il 12,8%, 81-90 per il 20,3%.

CRONACA