Giovanna Salvati

Torre Annnuniata: schianto frontale in centro. Quattro feriti, uno è grave

Giovanna Salvati,  

Torre Annnuniata: schianto frontale in centro. Quattro feriti, uno è grave

TORRE ANNUNZIATA – Uno scontro frontale e violento. Quattro persone finiscono in ospedale e ancora una volta scatta la polemica in una delle arterie dove, in meno di un mese, si sono verificati quattro incidenti. L’ultimo ieri mattina. Sono da poco passate le nove quando in via Pastore, la strada a pochi metri dall’uscita dei caselli autostradali, due auto si sono impattate.

Ad avere la peggio una famiglia che viaggiava su un terzo veicolo che per evitare di essere coinvolta ha sbandato, perdendo il controllo, e schiantandosi. Gli occupanti invece delle altre due auto sono rimasti feriti dopo l’impatto. Nello scontro, sono rimaste coinvolte due autovetture, una Punto di colore grigio e una Toyota Yaris, anch’essa di colore grigio. Un’ora prima un altro incidente dove è stata coinvolta sempre una Yaris con una Fiat 500. Sul posto i sanitari del 118 che hanno trasferito i quattro al pronto soccorso dell’ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia. Sono tutti in condizioni stabili, hanno riportato numerose escoriazioni e solo uno dei due conducenti ha avuto la peggio riportando lesioni alle braccia e alla testa.

Sul posto anche gli agenti del commissariato di Torre Annunziata. Sono stati gli uomini del comando vigili di Torre Annunziata – agli ordini del comandante Antonio Virno- a rilevare l’incidente e a ricostruire la dinamica dell’impatto che ancora una volta si è verificato sempre per l’assenza di una segnaletica adeguata per chi da via Pastore vuole imboccare l’arteria autostradale. In un solo mese sono stati quattro gli incidenti che si sono verificati e sempre con la stessa dinamica. A chiedere un intervento sono anche i residenti e chi ha un’attività da ambulante.

Il loro appello è rivolto all’amministrazione comunale di Torre Annunziata: «non la prima volta che capitano incidenti in questo tratto – spiega Vittorio S. – abito a ridosso dell’autostrada e puntualmente ogni settimana si verificano incidenti stradali, anche molto violenti perché le auto che provengono da Torre o da Trecase invadono la corsia senza tener conto che quello è un incrocio». Più volte era stato richiesto da parte dei residenti ma anche annunciato dall’amministrazione comunale un dispositivo stradale che potesse disciplinare l’imbocco all’autostrada ma fino ad ora nessun intervento.

così, intanto, gli incidenti continuano. «Dobbiamo aspettare che ci scappi il morto – si chiede chi vive in quella zona – durante la settimana la stra- da peraltro è molto trafficata, perchè si trova a ridosso del palazzo di giustizia, in alcuni giorni effettuano anche i controlli le forze dell’ordine ma c’è bisogno di un dispositivo non temporaneo ma fisso ed invece dobbiamo assistere ogni settimana agli incidenti a augurarci che nessuno perda la vita». Incidenti che si verificano, puntualmente anche dopo aver varcato la soglia del casello di Torre Annunziata nord. Due settimane fa un incidente grave con quattro macchina coinvolte, ancora prima un centauro e solo un mese fa a perdere la vita fu un giovane di San Giuseppe Vesuviano, dopo settimane nel tentativo di riabilitarlo è morto.

CRONACA