Michele Imparato

Un esordio da… Leone, dai Dilettanti alla Champions

Michele Imparato,  

Un esordio da… Leone, dai Dilettanti alla Champions

Dai campi dei dilettanti alle note famose della Champions League. Quella di Nicola Leone, calciatore di Castellammare di Stabia, è la storia di uno di quelli che ce l’ha fatta.
Domani sera, con la maglia del Floriana, club di Malta, Leone farà l’esordio in Champions League per i preliminari. L’avversario di turno sono i romeni del Cluj.
Nicola Leone, centrocampista di 27 anni, ha un lungo passato in serie D avendo giocato con Gragnano, Campobasso, Turris, Gladiator. Due anni fa, dopo lo spareggio per la promozione in Eccellenza perso contro il Giugliano, il giocatore stabiese ha deciso di spostarsi a Malta. Ha accettato l’offerta dell’Hamruns Spartans allenato da Ciaramella giocando nella serie A maltese con tre gol fino a marzo quando poi c’è stato il lockdown e la sospensione del campionato. Adesso il passaggio al Floriana allenato da un altro campano, Enzo Potenza, volto noto in Campania e che ha vinto l’ultimo titolo col Floriana.
“Per me è un’esperienza importante – dice Nicola Leone al sito campaniafootball – Non capita tutti i giorni per un calciatore abituato a giocare nei dilettanti di poter partecipare a un preliminare di Champions League. Quando il direttore sportivo Governucci (con un passato anche alla Turris, nda) mi ha contattato inizialmente ho preso un po’ la cosa alla leggera – continua Leone – poi parlando con gli altri amici che già giocano a Malta ho capito che per me sarebbe stata una grande occasione. Passare da calcio italiano a quello di Malta può sembrare riduttivo ma non è così perchè molti sottovalutano il potenziale che c’è qui. Il nostro presidente Gaucci è carico come del resto anche io che sono emozionato per questo debutto. Dopo anni di sacrifici nei campionati minori quando inizi a calcare i palcoscenici della Champions è il massimo per qualsiasi giocatore”.
Il Floriana dal 2014 è di proprietà di Riccardo Gaucci e nell’ultima stagione il club è tornato a vincere lo scudetto dopo 27 anni anche se si è trattato di un titolo anomalo per via del covid che ha portato poi alla sospensione del campionato.
Nicola Leone non è certo l’unico stabiese a disputare la Champions League. In passato è toccato a Fabio Quagliarella quando ha giocato con la Juventus e al portiere Antonio Mirante con la Roma due anni fa. Da menzionare anche Sossio Aruta che ha disputato i preliminari di Champions League con il Tre Fiori, squadra della Repubblica di San Marino.
La gara tra il Floriana e il Cluj si giocherà domani sera alle 21 e a tifare per Nicola Leone ci saranno tanti stabiesi e amici del calciatore.

CRONACA