Elena Pontoriero

Gragnano. Cristo e Santi sulle pizze “art”

Elena Pontoriero,  

Gragnano. Cristo e Santi sulle pizze “art”

Le nuove e accattivanti versioni della classica pizza napoletana e di “sua maestà” il panuozzo gragnanese spingono sul podio delle eccellenze Gaetano Vicedomini, maestro dell’arte bianca. Davanti al forno da 17 anni, oggi il 31enne ha raggiunto tappe importanti, anche con la pizza dedicata a Gesù: «Da novembre del 2019 sono stato riconosciuto Istruttore di primo grado dalla prestigiosa Pizza News School S.r.l., dove ho seguito un percorso di formazione e, oggi, posso tramandare quella che è la mia passione ai ragazzi che ne vogliono fare il proprio lavoro – racconta Gaetano Vicedomini – Mi sono specializzato nella pizza art, così da riprodurre i miti, i personaggi famosi, i cartoni animati e anche i Santi sulle pizze che possono essere, ovviamente, mangiate». E nel forno del maestro blasonato Gaetano Vicedomini, pizzaiolo della pizzeria e panozzeria Fratelli Mascolo, si inforna gli impasti che diventano poi opere d’arte. Pizza, amore e…potrebbe essere la new entry per il prossimo autunno, ovvero una nuova versione di pizza o panuozzo dedicata a Sofia Loren, così come il murale che da meno di un anno è stato realizzato in via Quarantola per omaggiare la grande diva partenopea. «Se il lavoro lo si fa con passione allora c’è sempre la voglia di migliorare e migliorarsi, imparando tecniche che possono esaltare sia la resa ma anche la qualità – spiega il pizzaiolo premiato – Da pochi giorni il mio nome è stato inserito nella Guida Peperoncino Rosso, per una delle specialità tipiche dei Monti Lattari: il panuozzo». Una golosità che ha preso forma a Gragnano e che è imitata in tutto il mondo. Ma i segreti per sfornare il vero panuozzo sono custoditi solo e soltanto dalle famiglie di pizzaioli che hanno dato lustro, con l’invenzione culinaria, alla città della pasta. Non soltanto è importante la cottura dell’impasto ma anche la farcia. Ed è qui che la creatività di Gaetano Vicedomini non trova confini. «Stiamo già preparando il menù autunnale che si arricchirà di nuovi gusti sia per le pizze che dei panuozzi», anticipa così le nuove prelibatezze il maestro dell’arte bianca.

CRONACA