Salvatore Dare

Massa Lubrense, tre candidati. Tutti sostenuti da civiche

Salvatore Dare,  

Massa Lubrense, tre candidati. Tutti sostenuti da civiche

Tre candidati alla carica di sindaco. E tutti sostenuti da una civica. Massa Lubrense torna alle urne e la campagna elettorale, dopo la presentazione delle liste, entra nel vivo.

In campo il primo cittadino uscente Lorenzo Balducelli che punta a ottenere il secondo mandato, l’ex assessore con delega al bilancio Liberato Staiano e l’ingegnere Pietro Di Prisco, già consigliere comunale e componente della giunta. Balducelli intende essere riconfermato alla carica di primo cittadino di Massa Lubrense. Prima che esplodesse la pandemia dovuta ai contagi di Covid 19, l’assemblea di “Patto con la città” – la civica di maggioranza – lo aveva confermato all’unanimità leader della coalizione uscente. Il primo cittadino di Massa Lubrense può contare sul supporto della sua maggioranza consiliare che cinque anni fa gli consentì di vincere le elezioni Comunali. «La nuova squadra è un mix di esperienza e novità che mettiamo al servizio del paese – dice Balducelli – Purtroppo solo sedici persone ne fanno parte, ma tanti hanno assicurato la loro disponibilità a farlo. Sono tutti con noi, come fossero anche loro candidati».Con determinazione ed entusiasmo resta in prima linea anche Staiano. Già assessore con delega al bilancio, nel 2015, sfidò proprio Balducelli e venne sconfitto. Ora ci riprova sperando di battere a sua volta il sindaco uscente. Staiano è il leader della lista civica “Insieme per Massa Lubrense” che è stata sostenuta anche dal Partito democratico cittadino. «Sono stati giorni emozionanti, fatti di incontri e confronti, di idee e di progetti per il futuro: tutto raccolto in un programma condiviso, che non vedo l’ora di illustrare. Ho trovato una comunità che ha voglia di riscattarsi da anni grigi, in cui Massa Lubrense ha perso la sua luce» evidenzia Staiano.Candidato a sindaco alla guida della lista “Azione in Comune” anche l’ingegnere Di Prisco. Dopo un’esperienza in amministrazione, ha deciso di avviarsi a un percorso politico indipendente dal gruppo di Balducelli. E conta di poter rappresentare un’alternativa di rilievo rispetto ai gruppi che fanno capo a Balducelli e Staiano. Già prima del lockdown, Di Prisco aveva annunciato la sua volontà di candidarsi con un gruppo rinnovato e motivato. «Siamo l’unica alternativa politica a quest’amministrazione comunale. Adesso, grazie a una squadra di validi professionisti e forze fresche, siamo pronti a far ripartire Massa Lubrense dopo un periodo di standby. Per il resto i gossip e il chiacchiericcio 2.0 non ci interessa: noi alle parole preferiamo i fatti» spiega Di Prisco.

CRONACA