Torre del Greco: ennesimo caso di coronavirus in pochi giorni. Altri 4 positivi a Ercolano

Redazione,  

Torre del Greco: ennesimo caso di coronavirus in pochi giorni. Altri 4 positivi a Ercolano

TORRE DEL GRECO – Un nuovo caso di contagio da Covid-19, il quarto in pochi giorni, a Torre del Greco. Ancora una volta si tratta di un giovane, fratello di uno dei precedenti casi accertati tra i ragazzi rientrati dalle vacanze. A comunicarlo è il Centro operativo comunale presieduto dal sindaco Giovanni Palomba, che ha evidenziato come si tratti di ”un ragazzo di 27 anni, attualmente in isolamento domiciliare e asintomatico”. Sale così a quota cento il numero complessivo dei casi registrati nella città vesuviana da inizio pandemia, con venti decessi. ”Continua nel frattempo – fanno sapere dall’ente – lo screening degli ulteriori tamponi effettuati sull’intero territorio e attualmente al vaglio delle indagini di laboratorio”.

Ercolano: 4 positivi, collegati al caso di un dipendente comunale

Sono quattro le persone positive al covid ad Ercolano, tutte collegate al caso di un dipendente comunale colpito pochi giorni fa dal virus. Ne da’ notizia il sindaco, Ciro Buonajuto, in seguito a quanto comunicatogli dalla Asl. Per questo motivo il primo cittadino ha disposto la chiusura degli uffici nella sede del Municipio al corso Resina e la sanificazione di tutti i locali. Al momento i dipendenti impiegati nella sede al corso Resina stanno lavorando in smart working. ”La nostra attenzione resta massima e stiamo mettendo in campo ogni azione, di concerto con i vertici dell’Asl, per circoscrivere e limitare la diffusione di questi contatti” scrive il sindaco sulla pagina facebook ”Abbiamo ricostruito tutta la catena dei rapporti e abbiamo predisposto tamponi per verificare la presenza di contagi. Ma, ribadisco che chi veramente può far qualcosa siete voi: sono i cittadini con i loro comportamenti, l’assunzione di responsabilità a darci una mano per contrastare la diffusione del covid. Come già detto altre volte sono pronto a prendere iniziative anche forti per tutelare la salute dei miei concittadini. Il virus non e’ morto, dobbiamo tenere alta l’attenzione”.

Morto un 69enne, era ricoverato dal 4 luglio ad Avellino

E’ deceduto oggi un uomo di 69 anni affetto a Covid-19 che era stato ricoverato in gravi condizioni il 4 luglio scorso nel reparto di terapia intensiva dell’ospedale “Moscati” di Avellino. Colpito da diverse pregresse patologie, l’anziano, originario di Santa Lucia di Serino, il 18 agosto scorso era risultato negativo a due tamponi eseguiti a distanza di 24 ore e il giorno successivo era stato trasferito in una camera di isolamento a pressione negativa del reparto di rianimazione. E’ la 58esima vittima in provincia di Avellino a causa del coronavirus.

Caronte & Tourist , tampone a un marittimo

“Un marittimo febbricitante, componente dell’equipaggio della nostra nave in servizio per Caronte & Tourist Isole Minori sulla linea Milazzo-Eolie-Napoli, è stato sbarcato e sottoposto a tampone”. Lo afferma la compagnia di navigazione sull’uomo che era a bordo della ‘Laurana’. “A prescindere dall’esito degli accertamenti diagnostici – si legge in una nota diffusa – è immediatamente scattata la procedura stabilita fin dallo scorso marzo in accordo con le normative d’emergenza del periodo, che prevede lo sbarco cautelativo di tutto l’equipaggio e anch’esso sottoposto agli accertamenti di rito, la sanificazione radicale della nave e la ripartenza, naturalmente autorizzata dalle Autorità marittime e sanitarie competenti”. “La situazione è stata dunque fin da subito sotto controllo – sottolinea la compagnia di navigazione La pronta reazione organizzativa dà il senso di un atteggiamento di grande e costante vigilanza e di rispetto delle regole che conferma l’impegno di una navigazione in sicurezza che la società si è posto come obiettivo permanente a tutela di passeggeri ed equipaggi”.

CRONACA