Salvatore Dare

Vigili, caccia al nuovo comandante di Sorrento: 8 candidati alla prova finale

Salvatore Dare,  

Vigili, caccia al nuovo comandante di Sorrento: 8 candidati alla prova finale

Rush finale per l’assunzione del nuovo comandante dei vigili urbani di Sorrento. Al termine delle correzioni delle due prove scritte, la commissione esaminatrice ha diffuso l’avviso con cui indica gli ammessi all’esame orale. Sono otto i candidati in corsa per il posto di numero uno dei caschi bianchi. La commissione esaminatrice ha fissato la prova orale per il prossimo 10 settembre alle 9.30, presso il teatro Torquato Tasso di piazza Sant’Antonino. Il primo candidato a essere esaminato sarà individuato con un sorteggio. Necessario, ovviamente, stando alle prescrizioni anti Covid 19, che bisognerà presentarsi con mascherina. Coloro che si contendono il contratto sono Luigi De Simone, Maria Silvia De Luca, Gabriele Grassi, Lucilla Landolfi, Michele Orlando, Dino Padovani, Emilio Panariello e Rosa Russo. L’obiettivo dell’amministrazione comunale è di ingaggiare il nuovo comandante giusto in tempo per fine estate.

E’ da diversi mesi che il Comune di Sorrento non ha un vero e proprio comandante della polizia municipale. Il colonnello Antonio Marcìa, sposando le possibilità dettate dal provvedimento Quota Cento adottato dall’ex governo gialloverde, ha deciso di andare in pensione. Si tratta dell’ennesimo dirigente comunale che ha scelto di lasciare il lavoro. Dunque, serve un sostituto all’altezza della situazione e che possa prendere possesso del “timone” di un comando che da troppo tempo deve fare i conti con le croniche carenze di personale. Non a caso, lo scorso giugno, per fronteggiare il boom di bagnanti in arrivo alla Regina Giovanna, l’amministrazione di Sorrento ha dovuto ricorrere ai privati stipulando una convenzione – adesso definitivamente scaduta – con una società di vigilanza che ha impiegato propri addetti per regolamentare l’accesso alla zona archeologica del parco situata al Capo di Sorrento. Proprio nei giorni scorsi, l’ex vicesindaco ed attuale amministratore delegato della Fondazione Sorrento, l’avvocato Gaetano Milano, ha chiarito che qualsiasi sindaco verrà eletto alle Comunali in programma a settembre dovrà impegnarsi per risolvere la questione sicurezza e affrontare il caso dei vigili urbani. Una boccata d’ossigeno all’organico della polizia municipale può indubbiamente arrivare dalla selezione in corso per l’assunzione di sei istruttori amministrativi di vigilanza, categoria C1, a tempo parziale, 50 per cento orario ordinario e con rapporto di lavoro indeterminato. A ciò si aggiungono altri quattro contratti. Si tratta di quelli che dovranno sottoscrivere – magari entro la fine dell’estate – i nuovi istruttori direttivi amministrativi, categoria D1, a tempo parziale, 50 per cento ordinario e indeterminato, che verranno individuati dall’amministrazione comunale di piazza Sant’Antonino. Sono rinforzi necessari per sopperire ai numerosi pensionamenti che si sono registrati nel corso degli ultimi mesi.

CRONACA