Ciro Formisano

Schianto tra moto a Sant’Agnello: grave una ragazza

Ciro Formisano,  

Schianto tra moto a Sant’Agnello: grave una ragazza

E’ ricoverata in gravi condizioni all’ospedale Cardarelli di Napoli la giovane ragazza rimasta coinvolta nell’ultimo terribile incidente avvenuto lungo le strade che uniscono la penisola sorrentina e la costiera amalfitana. L’impatto è avvenuto ieri pomeriggio. Per ragioni tutte da chiarire, infatti, uno scooter e una moto si sono scontrate nella zona dei Colli di Fontanelle, a Sant’Agnello. Quattro le persone che sono rimaste ferite, tutti ragazzi residenti nella Penisola sorrentina. I protagonisti dell’impatto sono stati condotti in ospedale. Tra loro anche una ragazza le cui condizioni sono gravi. La giovane, nella serata di ieri, è stata trasferita d’urgenza in codice rosso all’ospedale napoletano. Secondo le prime indiscrezioni avrebbe riportato lesioni significative a causa dello scontro.

Sul posto, poco dopo l’impatto, sono anche giunti i carabinieri. Gli uomini in divisa, coordinati dal capitano Ivan Iannucci, hanno eseguito i rilievi del caso e sono al lavoro per ricostruire l’esatta dinamica del terribile impatto. Secondo alcune testimonianze al vaglio degli investigatori le due moto sarebbero venute a contatto dopo un sorpasso azzardato. Ma bisognerà attendere l’esito delle indagini per avere un quadro chiaro della vicenda.

Un incidente, l’ennesimo, che comunque riaccende i riflettori sull’emergenza sicurezza lungo le strade della Penisola sorrentina. In questi mesi i rappresentanti sindacali degli autisti di linea delle sigle Fit, Cisl, Fna e Ugl hanno deciso di firmare un documento trasmesso d’urgenza alla società Anas – titolare della gestione, in particolare, della Statale Amalfitana 163 – e la Prefettura di Salerno. Obiettivo: invitare istituzioni locali e forze dell’ordine a implementare i controlli e attuare nuove misure di sicurezza per scongiurare il rischio che ci possano essere ulteriori incidenti. «C’è stato l’ennesimo incidente che ha visto coinvolto un centauro con un mezzo pesante – è la premessa nella lettera-appello firmata dalle organizzazioni sindacali – Dal momento che la Strada Statale 163 che collega la penisola sorrentina alla costiera amalfitana troppe volte viene percorsa da folli centauri che scambiano la stessa per un circuito e, pertanto, in molte curve valicano la corsia opposta di marcia costituendo pericolo per tutti coloro che la percorrono. Chiediamo un intervento immediato al fine di mettere in sicurezza il tratto di Statale nonché pensare all’incolumità di tutti coloro che la percorrono sia come automobilisti sia come operatori del settore trasporto e i viaggiatori».

CRONACA