Politico leghista picchiato a Torre del Greco, furia-Salvini dopo l’aggressione

Redazione,  

Politico leghista picchiato a Torre del Greco, furia-Salvini dopo l’aggressione

Torre del Greco, aggressione in via Roma: calci e pugni al politico leghista

Torre del Greco. Il raid a calci e pugni a Mario Buono – consigliere comunale della Lega a palazzo Baronale – scatena l’ira del leader del Carroccio. Pronto a prendere le difese del «commilitone» della quarta città della Campania, aggredito per motivi non legati alla sua appartenenza alla Lega. «Si tratta dell’ennesimo episodio di intolleranza contro il primo partito italiano, dopo aggressioni fisiche, minacce ai locali dei nostri militanti, danneggiamenti alle sedi, disordini ai comizi – l’affondo di Matteo Salvini – Ripeto la domanda al ministro dell’Interno: l’opposizione a Conte-Pd-M5S-Italia Viva può fare campagna elettorale?». Se la domanda non arrivasse dal leader dell’odio politico, sarebbe il caso di rispondere in tutta fretta.

@riproduzione riservata