Torre del Greco, blitz in «piazzetta»: vigili minacciati di morte da due commercianti

Alberto Dortucci,  

Torre del Greco, blitz in «piazzetta»: vigili minacciati di morte da due commercianti
Controlli al mercato

Torre del Greco. Alla vista degli agenti di polizia municipale «armati» di metro e libretto per i verbali, sono andati letteralmente in escandescenza: «è una persecuzione, così dovremo abbassare tutti la saracinesca. Volete la nostra fine», il grido di dolore di due commercianti sanzionati per l’indebita occupazione di suolo pubblico all’interno delle storica «piazzetta» di via Falanga. Una multa capace di scatenare disperazione e rabbia, al punto da convincere i due esercenti a minacciare di morte gli uomini in divisa guidati dal comandante Salvatore Visone.

Non sono mancati momenti di tensione all’interno dell’area mercato di Torre del Greco, dove i vigili urbani del comando di largo Costantinopoli – in collaborazione con gli agenti del locale commissariato di polizia – sono entrati nuovamente in azione per verificare il rispetto delle regole introdotte durante l’emergenza sanitaria dal sindaco Giovanni Palomba: un nuovo corso per cancellare trent’anni di «anarchia» all’ombra del Vesuvio, evidentemente preso sotto gamba dagli esercenti della zona.

Perché agli uomini in divisa sono bastati due rapidi controlli per accertare come i titolari di diverse attività commerciali si fossero indebitamente «allargati» sul suolo pubblico. Trasformando così la «piazzetta» di via Falanga in una sorta di pericolosa casbah: una quindicina le sanzioni elevate dai caschi bianchi per le «invasioni fuorilegge» a cui saranno aggiunte due denunce a piede libero per minacce aggravate.

Durante i controlli, infatti, i caschi bianchi sono stati prima pesantemente insultati e poi aggrediti verbalmente da due commercianti: un’escalation di violenza, fortunatamente bloccata sul nascere dall’intervento di alcuni testimoni pronti a fermare la coppia di esercenti.

Riportata – non senza difficoltà – la calma all’interno dell’area mercato, i vigili urbani hanno ripreso i controlli e stanato un ambulante di frutta sprovvisto di qualsiasi tipo di autorizzazione. L’uomo – volto già noto alle forze dell’ordine del territorio – è stato denunciato a piede libero, mentre la merce è stata posta sotto sequestro. I controlli, assicurano dal comando di largo Costantinopoli, proseguiranno nei prossimi giorni e saranno estesi a tutte le aree mercato della città.

©riproduzione riservata