LT-ST26, la lampada con ricarica wireless

Gennaro Annunziata,  

LT-ST26, la lampada con ricarica wireless

Non sarà certo la lampada di Aladino della famosa fiaba de Le mille e una notte ma LT-ST26 di Aukey, in un certo senso, qualcosa di geniale ce l’ha. È infatti più di un semplice abat jour da comodino, offrendo la possibilità di ricaricare in modalità wireless qualsiasi smartphone con tecnologia Qi, anche con custodia (purché con spessore inferiore ai 3 mm).

Nella confezione di vendita sono presenti un pod di ricarica wireless, una lampada circolare, un cavo da USB-A a C, una piastra di metallo con adesivo, il manuale d’uso e la garanzia di 24 mesi.

LT-ST26, la lampada con ricarica wireless

Costruito con plastica di buona qualità di colore bianco opaco, il pod, che misura 21,5×7,5×0,9 cm, ha sulla faccia inferiore due gommini antiscivolo, mentre su quella superiore, oltre il logo AUKEY, sono evidenti due zone circolari. La prima, circoscritta da un bordino gommato grigio, è l’area dove vanno posizionati gli smartphone per la ricarica wireless (in uscita 5W, 7,5W o 10W), la seconda ha al centro tre pin utilizzati per la ricarica della lampada, che viene bloccata in posizione mediante un meccanismo a magnete. Presenti anche due piccoli led che indicano lo stato di avanzamento nella ricarica di lampada e telefono. Sul bordo laterale, a destra, c’è la presa USB-C per l’alimentazione, attraverso il cavo in dotazione e un caricatore da muro.

LT-ST26, la lampada con ricarica wireless

La lampada vera e propria è una piccola sfera schiacciata di diametro 8 cm e altezza 3,8 cm, che ha, sulla calotta superiore, una superficie cromata sensibile al tocco, che consente, in modo intuitivo, di accendere/spegnere la luce (temperatura di colore 2700-3000 K) e regolarne l’intensità (da 2 a 18 lumen). Da segnalare che la luce si riaccende con l’ultimo livello di luminosità impostato.

LT-ST26, la lampada con ricarica wireless

Sulla calotta inferiore, piatta, oltre ai tre contatti per la ricarica, è presente un piccolo gancio apribile che consente di agganciarla a qualche sporgenza o di posizionarla inclinata su un tavolo. La base inferiore integra anche un magnete che permette, insieme alla piastra di fissaggio in metallo con adesivo presente in confezione, di creare una zona dove attaccare la lampada.

Come abbiamo avuto modo di verificare nel corso della nostra prova, la lampada, che vanta un’autonomia tra le 7 e le 48 ore (occorrono 2 ore per ricaricarla da zero), è molto comoda da usare, soprattutto per la possibilità di spostarla dove più ci serve.

LT-ST26, la lampada con ricarica wireless

La ricarica wireless rapida, sicura e affidabile, grazie a meccanismi di sicurezza integrati (controllo della temperatura, rilevamento di oggetti estranei, monitoraggio dell’ingresso di potenza, ecc.) è un valore aggiunto che rende questo prodotto unico nel suo genere.

LT-ST26 è attualmente in vendita su Amazon a 25,99 euro.

Gennaro Annunziata

CRONACA