Unico ingresso avvocati-pubblico: assembramenti in tribunale a Torre Annunziata

Redazione,  

Unico ingresso avvocati-pubblico: assembramenti in tribunale a Torre Annunziata

Torre Annunziata. La decisione di predisporre un unico ingresso per avvocati, testi, parti e utenza varia al tribunale di Torre Annunziata manda in tilt le procedure di fruizione degli uffici al palazzo di giustizia e favorisce la formazione di assembramenti: protesta dell’ordine forense oplontino. Dopo gli inconvenienti registratisi questa mattina, il presidente dell’ordine degli avvocati di Torre Annunziata, Luisa Liguoro, ha scritto al presidente del tribunale Ernesto Aghina e al procuratore capo Nunzio Fragliasso sottolineando come oggi ”si sono creati degli assembramenti pericolosi”. Inoltre ”si è verificato anche un ulteriore inconveniente perché gli statini delle udienze penali non sono arrivati tempestivamente e alle 9 non si sapeva quali fossero i colleghi che potevano accedere perché avevano udienza”. ”Nello spirito di collaborazione che ha sempre contraddistinto tutti noi in questa fase emergenziale e che deve permanere sino all’uscita da questa fase di pericolo – prosegue Liguoro – chiedo di valutare se fosse possibile, almeno per il prossimo mese, consentire agli avvocati di accedere dall’entrata che attualmente viene utilizzata solo dai magistrati e dal personale di cancelleria in modo da decongestionare le file ed evitare assembramenti. Oppure altra alternativa potrebbe essere quella di far accedere da tale ingresso gli avvocati che hanno udienze nel settore civile e da quello principale chi ha udienza penale o viceversa”.

CRONACA