Covid e allerta meteo: il calvario nelle scuole

metropolisweb,  

Covid e allerta meteo: il calvario nelle scuole

Maltempo e Covid alleati contro la scuola. Dove non riesce l’emergenza sanitaria, arrivano le decisioni dei sindaci che, per l’allerta meteo, decidono la serrata delle scuole. E’ il caso di Torre Annunziata, Torre del Greco, San Giorgio, Portici, Santa Maria la Carità, Gragnano, Sarno e Pagani, Nocera Inferiore che oggi non apriranno gli istituti scolastici. Ma la nuova frontiera della paura da Covid investe in pieno le scuole. Chat infuocate, mamme sul piede di guerra, presidi sull’orlo di una crisi di nervi. I casi, ormai si susseguono giorno per giorno. A Torre del Greco cinque classi di scuola media sono state poste in quarantena dopo l’accertata positività di un loro docente. A casa gli alunni della prima, seconda e terza sezione E e prima e seconda sezione F dell’istituto comprensivo De Nicola-Sasso di corso Vittorio Emanuele. A San Giorgio a Cremano, tre casi all’Iti Medi e altrettanti all’istituto Scotellaro. Si tratta di studenti e di un docente che sono naturalmente già stati posti in quarantena. Chiude un istituto superiore polispecialistico di Nola: l’Albertini’, dal 5 al 19 ottobre a causa del contagio di quattro operatori scolastici al Covid, sarà ferma l’attività scolastica. A Scafati maestra di inglese positiva al plesso Purgatorio di Bagni: i bambini della classe saranno sottoposti a tampone. “I nostri istituti sono sicuri, non c’è nessun motivo per allarmarsi” le parole dei dirigenti scolastici dell’Iti Pacinotti e del liceo Caccioppoli. I due istituti hanno registrato casi di positività, due ciascuno fino a ieri mattina. “Ad oggi sono solo 2 gli studenti positivi, che appartengono allo stesso gruppo della medesima classe – conferma la professoressa Adriana Miro, d.s. del Pacinotti – Sono in quarantena fiduciaria dal 9 ottobre, come tutti gli alunni che costituiscono il gruppo, nonché i docenti che hanno svolto le lezioni nei primi giorni di scuola.  “I casi al nostro liceo sono due e sono stati trattati entrambi secondo i protocolli dell’autorità sanitaria – dal Caccioppoli, il dirigente scolastico Domenico D’Alessandro – Il Liceo ha approntato due interventi di sanificazione riguardanti tutti gli spazi coinvolti. Attività di sanificazione ad opera di ditta specializzata che rafforza l’attività di pulizia quotidiana effettuata da un organico rinforzato di collaboratori scolastici”. Migliorano anche le condizioni della maestra del plesso di via Genova. A Torre Annunziata, invece, nel plesso Pitagora-Benedetto Croce nessun caso di Covid tra gli alunni ma solo cinque casi di genitori contagiati che però stanno in quarantena osservando le regole. I ragazzi sono stati sottoposti a tampone e risultati negativi. A rassicurare la platea scolastica è stato il dirigente scolastico Benito Caposella con una nota. Inoltre, per permettere le attività di sanificazione dei locali, due istituti scolastici cittadini, sempre ieri, sono rimasti chiusi. Si tratta del Liceo Scientifico “Pascal” e del Comprensivo “Maiuri”.