Vico, notte di tensione. Denuncia del sindaco: «L’Asl chiude il pronto soccorso». Protesta in ospedale

Salvatore Dare,  

Vico, notte di tensione. Denuncia del sindaco: «L’Asl chiude il pronto soccorso». Protesta in ospedale

Notte di tensione a Vico Equense. Il sindaco Andrea Buonocore, affiancato da assessori e consiglieri comunali, ha raggiunto l’ospedale De Luca e Rossano per protestare contro la chiusura del pronto soccorso del presidio cittadino. Motivo? Stando a ciò che emerge, a causa dell’emergenza Covid, l’Asl Napoli 3 Sud ha deciso di sospendere l’attività del reparto per dirottare gli operatori medici presso i Covid center di Boscotrecase e Torre del Greco.

La comunicazione è giunta nella tarda serata di martedì e Buonocore chiede un incontro col direttore generale Asl Gennaro Sosto. “Se non potrà lo raggiungeremo noi presso la sede centrale di Torre del Greco” afferma il sindaco.

La tensione è alle stelle: “In un momento del genere è un provvedimento scioccante. Siamo sconcertati. A Vico Equense ci sono dei numeri relativi ai contagi da tenere sotto controllo e ciò che sta avvenendo è fuori dal mondo”.

CRONACA