Castellammare. Ponte delle Terme coi pilastri corrosi, sos ai tecnici

metropolisweb,  

Castellammare. Ponte delle Terme coi pilastri corrosi, sos ai tecnici

Castellammare. I pilastri del Ponte delle Terme si stanno deteriorando, probabilmente a causa delle infiltrazioni d’acqua e della scarsa manutenzione. Il copriferro in molti punti sta cedendo, tant’è vero che il marciapiede si riempie di calcinacci caduti dalla struttura. Così come sono ben visibili le crepe in alcune parti dei pilastri.A chiedere una verifica immediata del Ponte delle Terme è la consigliera comunale della Lega, Tina Donnarumma.«Sono fortemente preoccupata – dice – Ci sono piloni logorati, ampie fessure nel cemento con i ferri di armatura arrugginiti. Serve l’immediata messa in sicurezza della struttura, per poi procedere a lavori di ristrutturazione». La responsabile degli Enti Locali del partito di Matteo Salvini in provincia di Napoli avverte: «Solleciterò il settore Lavori Pubblici dell’amministrazione comunale affinché si agisca in fretta – sostiene – Non possiamo permettere che i nostri assi viari restino in queste condizioni, ne va della sicurezza dei cittadini, troppe volte messa a rischio per situazioni simili».A preoccupare, a quanto pare, non sarebbe la situazione attuale del Ponte delle Terme, ma ciò che potrebbe accadere se non si interviene per trovare una soluzione a quello che oggi sembra ancora un problema risolvibile. Dal punto di vista strutturale, insomma, c’è bisogno di quella manutenzione che evidentemente fino ad oggi è mancata.Sotto il Ponte delle Terme quotidianamente transitano centinaia di auto in ingresso e in uscita da Castellammare di Stabia. E il pericolo che possano verificarsi cedimenti non deve far dormire sonni tranquilli.D’altronde, proprio a seguito delle numerose segnalazioni dei media e dei cittadini, appena un paio d’anni fa, l’Anas decise d’intervenire in modo massiccio per sistemare i giunti d’appoggio del viadotto San Marco, che destava più di qualche preoccupazione. I lavori di manutenzione hanno consentito di riaprire in sicurezza quel tratto della Statale Sorrentina, anche se per lungo tempo sono rimasti alcuni divieti soprattutto per quanto riguarda il passaggio dei mezzi pesanti.Sempre per quanto riguarda la situazione dei ponti in città, il Comune recentemente è stato costretto a ordinare anche un intervento urgente di messa in sicurezza nella zona dei lidi di Pozzano, proprio a seguito del distacco di calcinacci che colpirono una vettura in transito.Ora il problema riguarda il Ponte delle Terme di Stabia ed è probabile che già nelle prossime ore possa andare in scena un sopralluogo da parte dei tecnici per verificare lo stato di salute dei pilastri ed eventualmente anche le iniziative da mettere in campo per garantire la sicurezza.

CRONACA