Via Bosco del Gaudio, una bonifica attesa 20 anni: a Ottaviano partono i lavori

Andrea Ripa,  

Via Bosco del Gaudio, una bonifica attesa 20 anni: a Ottaviano partono i lavori

Una bonifica attesa per vent’anni. Dopo mesi di attesa, procedure a rilento e soliti spot in consiglio comunale, sono finalmente partiti gli interventi di riqualificazione ambientale in via Bosco del Gaudio, un terreno che negli anni è stato trasformato in una discarica a cielo aperto. Uno scempio ambientale da decenni sotto gli occhi di tutti e su cui i sindaci degli ultimi anni si sono scontrati a suon di promesse. Dopo tanti proclami, le gru per rimuovere le montagne di spazzatura sono giunte in quel terreno disastro. «Il nostro impegno continua in tutti i settori, il Covid non ci ferma. Per ciò che riguarda l’ambiente, abbiamo tagliato un altro traguardo, abbiamo raggiunto un risultato che i cittadini aspettavano da circa 20 anni: la bonifica del sito di Bosco del Gaudio. Da qualche giorno prosegue la rimozione dei rifiuti: stiamo parlando di un problema che Ottaviano si trascina dietro da anni e che noi abbiamo affrontato fin al primo giorno del nostro insediamento. Non è stato facile: abbiamo dovuto superare ostacoli burocratici e problemi vari, ma ci siamo riusciti grazie alla caparbietà dell’assessore Giorgio Marigliano, che ringrazio», le parole del capo dell’amministrazione, Luca Capasso. «Sull’ambiente, in questi anni di amministrazione, abbiamo raggiunto risultati eccezionali, a cominciare dalla raccolta differenziata: proseguiamo su questa strada e Ottaviano sarà sempre più bella e green».

CRONACA