Terzigno finalmente sblocca i bonus fitti della Regione: soldi alle famiglie da lunedì

Andrea Ripa,  

Terzigno finalmente sblocca i bonus fitti della Regione: soldi alle famiglie da lunedì

Dovevano essere sbloccati ad agosto. Poi a settembre. E infine a ottobre. Hanno dovuto attendere autunno inoltrato per ricevere comunicazioni dal Comune. Sarà lunedì il giorno indicato dal Comune di Terzigno per l’erogazione dei fondi per il bonus fitti, soldi messi a disposizione dalla Regione Campania a favore delle famiglie in difficoltà per il sostenere il pagamento dei canoni di locazione delle abitazioni. Una misura straordinaria, che va ad aggiungersi a una serie di aiuti già erogati da Palazzo Santa Lucia, e che rientra nelle iniziative intraprese dal governo regionale nei mesi difficili del lockdown. Il bando per l’assegnazione dei fondi risale ad aprile, dovevano essere risorse urgenti da mettere a disposizione dei nuclei in particolare difficoltà e inseriti in una speciale graduatoria. Si è atteso la fine del mese di ottobre – e non poche polemiche – per l’assegnazione delle risorse necessarie per «alleviare» i costi dei canoni di locazione delle abitazioni. Una procedura lumaca – a Terzigno, come in altri Comuni della provincia di Napoli – capace di tenere con il fiato sospeso centinaia di famiglie che avevano chiesto aiuto alle istituzioni la scorsa primavera, quando si era in pieno lockdown con le incertezze sul futuro derivate dall’emergenza sanitaria. Ora che l’incubo Coronavirus è tornato a spaventare la comunità, Terzigno è tra le città più colpite dalla diffusione del contagio negli ultimi giorni (oltre 70 casi sono stati accertati dalla seconda ondata), il rischio di nuove restrizioni è alle porte.  Mentre Governo e Regione studiano le iniziative da intraprendere per frenare la seconda ondata di contagio sul territorio (è atteso per oggi il nuovo dpcm che potrebbe contenere ulteriori indirizzi di restrizione per attività commerciali e non solo), Terzigno si appresta a sbloccare gli aiuti relativi ai mesi scorsi, nella fase acuta dell’emergenza Coronavirus. Dopo sei mesi d’attesa, i soldi saranno finalmente consegnati alle oltre 140 famiglia che avevano presentato richiesta la scorsa primavera. Per ritirare il sostegno economico della Regione, il Comune di Terzigno ha diramato un avviso nei giorni scorsi. Per i bonus bisognerà recarsi presso gli uffici della tesoreria comunale, situati in via Salvo d’Acquisto, Poggiomarino, dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12. «Gli aventi diritti dovranno recarsi in prima persona avendo cura di portare con sé il documento d’identità in corso di validità e codice fiscale», si legge nel provvedimento dei funzionari dell’Ente di via Gionti.

CRONACA