Covid, giorno nero a Torre del Greco: un altro morto e oltre 300 contagiati. Ma Palomba lascia aperto il cimitero

Redazione,  

Covid, giorno nero a Torre del Greco: un altro morto e oltre 300 contagiati. Ma Palomba lascia aperto il cimitero
Il sindaco Palomba

Torre del Greco. Giorno nero per la città del corallo sul fronte Covid: un altro morto e ulteriori 22 contagi chiudono un mese di ottobre da incubo all’ombra del Vesuvio. E la decisione del sindaco Giovanni Palomba di lasciare aperto il cimitero durante il ponte di Ognissanti rischia di aggravare il bollettino da guerra per la quarta città della Campania, travolta dalla seconda ondata della pandemia. Registrate undici guarigioni, ma il virus non conosce freni: un ulteriore malato è stato costretto al ricovero in ospedale e un positivo soggetto a isolamento domiciliare è finito in terapia intensiva. A perdere la vita A.F. di 76 anni.

È quanto comunicato dal Centro Operativo Comunale dopo il consueto aggiornamento serale con i Responsabili sanitari dell’Asl Napoli 3 Sud​ e con l’​Unità di Crisi Regionale. Continua così a mutare il bilancio delle attività del ​ C.O.C.: totale ospedalizzati:​ 8; totale in isolamento domiciliare:​ 300; totale guariti: 172; totale decessi:​ 22.

CRONACA