Covid: la Regione rimodula il servizi bus per evitare il sovraffollamento

Redazione,  

Covid: la Regione rimodula il servizi bus per evitare il sovraffollamento

Prorogato l’obbligo a tutte le aziende di trasporto pubblico locale di “modulare l’erogazione dei servizi minimi essenziali in modo da evitare il sovraffollamento dei mezzi di trasporto nelle fasce orarie della giornata in cui si registra la maggiore presenza di utenti”. E’ quanto prevede l’ordinanza numero 86, firmata dal presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in corso di pubblicazione, a decorrere da oggi e fino al 14 novembre. Il provvedimento prevede anche l’obbligo di comunicare “i servizi così modulati alla Direzione Generale Mobilità della Regione Campania, nonché all’Ente titolare del contratto di servizio”. Dalla data di comunicazione il servizio è erogato secondo la nuova rimodulazione, salvo il potere della Direzione generale Mobilità della Regione Campania e degli Enti titolari del contratto di servizio di disporre modifiche, sulla base di eventuali esigenze di interesse pubblico. E’ demandato alla Direzione Generale per la Mobilità di monitorare i programmi e gli orari del servizio assicurato sul territorio e di proporre ogni eventuale determinazione necessaria al fine del perseguimento delle finalità di contenimento e prevenzione dei rischi di ulteriori contagi.

CRONACA