A Terzigno ritardi sul bilancio: il sindaco Ranieri terrà la delega

Andrea Ripa,  

A Terzigno ritardi sul bilancio: il sindaco Ranieri terrà la delega

L’amministrazione comunale non si è ancora insediata ed è già corsa contro il tempo per la squadra di governo del sindaco di Terzigno, Francesco Ranieri. Il 19 si andrà in aula per la prima uscita ufficiale degli eletti al consiglio e per l’elezione del nuovo capì dell’assise e pochi giorni dopo si potrebbe tornare nuovamente in aula per l’approvazione del bilancio.Un documento economico-finanziario che potrebbe arrivare in consiglio con notevole ritardo, nonostante le numerose proroghe concesse dal Governo a causa della pandemia, rispetto ai tempi indicati. molto dipenderà anche dalla composizione della nuova giunta e dall’assegnazione delle deleghe. Proprio l’assegnazione dell’incarico per lo studio dei conti del Comune è finito al centro del dibattito interno alla maggioranza, tanto che il sindaco sembra essere intenzionato a tenere per sè la delega al bilancio del Comune (mentre durante il primo mandato era stata assegnata prima a Franco Nappo e poi a Massimo Annunziata). Ma quando sarà tutto messo nero su bianco se ne potrà riparlare. Sulla composizione della squadra di assessori che dovrà sostenere Ranieri poche le novità rispetto al passato visto che nell’esecutivo cittadino dovrebbero essere riconfermato – e ieri pare che il sindaco abbia finalmente firmato i decreti di nomina – gli uscenti Genny Falciano (che avrà l’incarico di vice) e Massimo Annunziata. Dovrebbe trovare un posto in giunta anche Giuseppe Caputo, riferimento del consigliere Serafino Ambrosio, che tornerà nel gruppo di assessori dopo la revoca decisa due anni e mezzo fa dal sindaco nella prima fase di crisi affrontata nei primi cinque anni alla guida del municipio.

CRONACA