Tragedia a Pompei: Istruttore di fitness stroncato dal Covid a 45 anni

Salvatore Piro,  

Tragedia a Pompei: Istruttore di fitness stroncato dal Covid a 45 anni

Aveva soli 45 anni Salvatore Solimeno, biologo nutrizionista, molto conosciuto in città per la sua vera passione: il body-building. Una vita, quella di Salvatore, praticamente spesa in palestra, fino al sogno finale, coronato nel 2008, con l’apertura della Body House Fit Club in via Fossa di Valle, 23, a Pompei. “Mattone dopo mattone ho costruito qui il mio piccolo impero” amava ripetere ad amici e allievi. Quello stesso piccolo impero ha praticamente “visto” anche il suo ultimo viaggio. Un’ambulanza, ieri, giunta a sirene spiegate in via Fossa Valle intorno alle 6:30 del mattino, ha trasportato infatti Salvatore Solimeno in ospedale. L’aitante istruttore di fitness era stato contagiato dal Covid-19.

Da qui, poi, il ricovero presso il nosocomio stabiese, dove i medici hanno purtroppo potuto constatare solo un rapidio peggioramento del quadro clinico. Salvatore Solimeno si è spento ieri, alle 15:30 circa, in un freddo letto d’ospedale: morto per Covid il fisico scultoreo non l’ha aiutato. La drammatica notizia ha velocemente fatto il giro della città di Pompei. Tantissimi i messaggi di cordoglio postati pure sui principali social network. Uno, su tutti, ricorda Salvatore Solimeno: «Grande uomo, grande professionista, grande campione. Il mondo della biologia e del tuo amato body-building ha subito la tua grande perdita. Riposa in pace campione».

CRONACA