Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media

Gennaro Annunziata,  

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media

Fondata nel dicembre 2013, OnePlus è un’azienda del settore mobile, che, utilizzando lo slogan “Never Settle” (Mai accontentarsi), ha lanciato nel corso degli anni dispositivi dal design sofisticato, con qualità di costruzione superiore e hardware allo stato dell’arte, sempre soddisfacendo le richieste della sua vasta community di utenti e appassionati. Premiata da una costante crescita delle vendite, dal 2018 OnePlus è stabilmente tra i primi cinque produttori nel segmento degli smartphone premium.

Dopo oltre sei anni focalizzati esclusivamente sulla creazione di flagship, la società di Pete Lau, complici fattori come l’allungamento del ciclo di vita dei telefoni e l’attuale scenario economico, ha deciso di tornare alle origini e di creare una linea di prodotti che, pur offrendo elevati standard e l’esperienza utente tipica dei top di gamma, è disponibile a prezzi più accessibili così da raggiungere un numero maggiore di utenti.

Nord è il primo smartphone della nuova famiglia, a cui seguiranno presto altri device, che andrà a sfidare un’agguerrita concorrenza negli affollati settori dei prodotti di fascia media e entry level.

Nella confezione di vendita, una scatola di colore nero con scritte NORD in rilievo, oltre allo smartphone, sono presenti manuali e garanzia, un cavo USB/USB-C, un caricabatteria veloce Warp Charge 30T (da 0% al 70% in 30 minuti), l’eiettore del carrello SIM, una pellicola di protezione già applicata sullo schermo e una cover in silicone trasparente.

Il design minimal ma elegante e i materiali di alta qualità del Nord smentiscono il prezzo accessibile. Nord ha le stesse finiture premium del flagship 8T, con la scocca unibody rivestita con Corning Gorilla Glass 5 nella parte anteriore e posteriore.

Misura 158.3 x 73.3 x 8.2 mm e pesa 184 g. È comodo da tenere in mano e ha una buona ergonomia. Può essere utilizzato con una sola mano, anche se chi ha mani più piccole potrebbe avere difficoltà a coprire con il pollice tutto il display. Il rivestimento in vetro lo rende talvolta scivoloso, ma a venirci in soccorso è la custodia in silicone che migliora la presa e lo protegge da piccoli urti e cadute. Mancano certificazioni che garantiscono la resistenza ad acqua e polvere.

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media
Leggermente sporgente, sul retro in alto a sinistra, c’è il modulo a semaforo della fotocamera con quattro obiettivi allineati in verticale, con affianco il flash dual led.

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media

Sul frame laterale in policarbonato: a sinistra, il bilanciere del volume; a destra, il tasto di accensione/blocco (può anche attivare Google Assistant) e il classico alert slider zigrinato a tre posizioni (squillo, vibrazione e silenzioso); in alto, il microfono per la soppressione dei rumori di fondo; in basso, il cassettino estraibile per due nanoSIM, il microfono principale, la porta USB Type C 2.0, e altoparlante super-lineare che è l’unica uscita audio non essendoci su questo dispositivo la stereofonia.

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media
La faccia anteriore è occupata dallo schermo formato 20:9, che, circondato da cornici sottilissime, assicura un’esperienza di visualizzazione full immersion, interrotta solo dal foro per la dual cam, posizionato in alto a sinistra. I sensori di prossimità e di luminosità sono inseriti al di sotto della sottile griglia in metallo della capsula auricolare, appena visibile al centro della cornice superiore.

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media

Il display è un fluid AMOLED da 6,44 pollici con frequenza di aggiornamento fino a 90 Hz, risoluzione Full HD+ (1080×2400 pixels) e densità 408 ppi. Un eccellente pannello fluido e reattivo con ampi angoli di visione, neri profondi, colori fedeli e nitidi. Ha un elevato contrasto ed una luminosità che assicura buona leggibilità anche sotto la luce diretta del sole È perfetto per guardare film e per i videogames ma anche nelle sessioni di produttività. Supporta HDR 10 e 10+ per vedere i contenuti in streaming offerti da Netflix e Prime Video. Durante la visione di un video, la parte dello schermo in cui è presente la barra di notifica non viene utilizzata, per evitare che il foro delle fotocamere selfie disturbi. I 2048 livelli di luminosità automatica disponibili offrono un elevato comfort visivo. A disposizione ci sono anche le modalità lettura (monocromatico, stile e-book reader) e notturna (filtra la luce blu per affaticare meno gli occhi di sera).

Sotto il vetro a protezione del display, è presente un modulo per le impronte digitali. In alternativa, per lo sblocco del telefono, oltre ai classici PIN, segno o password, c’è anche l’identificazione del viso 2D, attraverso le cam frontali. I due sistemi di riconoscimento biometrico possono coesistere.

Non c’è un led di notifica ma è disponibile la funzione Ambient, che, con il telefono in stand-by, illumina per qualche secondo il display, quando arriva una notifica o si solleva il dispositivo.

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media

Il processore a bordo è uno Snapdragon 765G Qualcomm, un octa-core fino a 2.4 GHz, poco energivoro grazie al processo produttivo a 7 nm. Non è lo stesso chipset che si trova nei telefoni della serie 8 ma funziona bene con prestazioni appena inferiori rispetto a quelle dei modelli di punta. Ad affiancarlo la GPU Adreno 620 e 8 o 12 GB di memoria RAM LPDDR4X. La memoria interna UFS 2.1 è da 128 o 256 GB non espandibile.

La dotazione hardware, grazie a un’eccellente lavoro di integrazione software, garantisce, come verificato durante la nostra prova, grande reattività, con app che si caricano rapidamente e gestione senza problemi della riproduzione di video HDR e dei giochi con utilizzo intensivo di grafica. Anche lasciando attivi numerosi processi in multitasking, non si registrano anomali aumenti di temperatura.

I 4 GB di RAM aggiuntiva, presenti nel modello con memoria interna da 256 GB, entrano in gioco solo durante le sessioni di gioco intense, quindi la lieve differenza tra le due configurazioni non è percepibile dalla maggioranza degli utenti.

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media

La batteria integrata da 4115 mAh offre una buona autonomia che consente di arrivare senza sforzi anche alla fine di giornate di utilizzo molto intenso. Manca il supporto alla ricarica wireless.

Il Nord è un dual SIM dual standby, che consente nelle impostazioni di scegliere la SIM predefinita per dati, chiamate e messaggi. Le conversazioni telefoniche sono di ottima qualità grazie a una sezione radio con ottima ricezione, microfoni efficienti, capsula auricolare e vivavoce dall’elevata resa.

Presente la connettività 5G (fino a 3.38 Gbps in download) sfruttabile nelle aree già raggiunte dal servizio. Ci sono anche 4G LTE cat. 18/13 (DL 1.2 Gbps, UL 150 Mbps), Wi-Fi (MIMO 2*2, 802.11 a/b/g/n/ac, 2.4/5 GHz), Bluetooth 5.1 con supporto aptX & aptX HD, NFC. Per il posizionamento, sono supportati GPS, A-GPS, GLONASS, BeiDou, Galileo e NavIC.

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media

Sul Nord è installata la versione 10 di Android con interfaccia utente proprietaria OxygenOS 10.5.9, che, pur mantenendo un aspetto familiare rispetto a quella di serie, include oltre 300 ottimizzazioni ed offre un ampio ventaglio di personalizzazioni grafiche. Mette a disposizione tante funzioni, tra cui la modalità Fnatic che trasforma il telefono in una soluzione di gioco dedicata.

Anche per questo dispositivo, come per i modelli di punta, OnePlus garantisce due anni di aggiornamenti software e tre anni di patch di sicurezza.

Uno dei punti di forza di questo telefono è il comparto fotografico. Ci sono un totale di sei fotocamere, quattro sul retro e due sulla parte anteriore, il massimo che OnePlus abbia mai messo su uno smartphone.

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media

La fotocamera principale posteriore ha un sensore Sony IMX586 da 48 MP (con stabilizzazione dell’immagine EIS e OIS) abbinato a un obiettivo f/1.57. È una punta e scatta che funziona bene in condizione di buona illuminazione sia all’interno che all’esterno. Le immagini da 12 MP che cattura hanno un buon livello di dettaglio e l’HDR automatico evita che siano troppo scure o sovraesposte. A disposizione uno zoom ottico 2X, con una perdita di qualità dell’immagine minima, e uno zoom digitale 10x, che offre foto accettabili solo se utilizzato all’aperto con buona luce.

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media

La fotocamera ultra-wide da 8 MP ha un campo visivo di 119 gradi ideale per fotografare paesaggi. La qualità di questa fotocamera non è buona come quella della fotocamera principale: meno dettagli e colori. Grazie ad una serie di miglioramenti nell’elaborazione delle immagini, negli scatti ultra grandangolari ci sono però meno distorsioni ai bordi (effetto fisheye).

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media

Un’altra area in cui i miglioramenti sono evidenti è la modalità Nightscape. Tenendolo fermo per circa 8 secondi, Nord fa nove scatti a diversi livelli di luce, combinandoli in un’unica immagine per un risultato più luminoso e uniforme.

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media
La modalità ritratto utilizza la fotocamera principale e il sensore di profondità da 5 MP per aggiungere sfocatura allo sfondo degli scatti. Il Nord fa un ottimo lavoro nel distinguere tra il soggetto e lo sfondo e applica l’effetto sfocato alle aree giuste.

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media

La modalità macro consente di avvicinarsi ai soggetti per scatti dettagliati utilizzando la fotocamera da 2 MP. La risoluzione più bassa della fotocamera macro implica che le immagini non sono così dense di pixel e i colori possono apparire un pò spenti. Tuttavia con una mano ferma e una buona illuminazione, è possibile fare delle belle foto ravvicinate a fiori e insetti.

Sulla faccia anteriore, lo snapper principale da 32 MP, f/2.45 è affiancato da una fotocamera ultra grandangolare (105 gradi) da 8 MP.

La fotocamera principale è in grado di catturare selfie ben dettagliati, con HDR che garantisce che non siano eccessivamente luminosi o scuri. La modalità ritratto sulla fotocamera frontale principale distingue bene il soggetto in primo piano dallo sfondo, ma la sfocatura intorno al soggetto non è nitida come quella applicata dalla fotocamera posteriore.

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media

Se si è con amici o si ha solo una bella vista alle spalle che si desidera includere nel selfie, si può passare alla fotocamera ultra-grandangolare. Gli scatti sono un po’ più scuri e con colori più tenui di quelli del sensore principale.

Nell’app della fotocamera è disponibile un’ampia gamma di filtri, tra cui tre (Sarek, Vaeroy e Ylläs) creati in collaborazione con il fotografo Hannes Becker. C’è anche una funzione di condivisione rapida, che consente di pubblicare facilmente gli scatti nelle app social più diffuse.

Per quanto riguarda i video, è disponibile la registrazione 4K a 30 fps con entrambe le fotocamere, anteriore e posteriore, e la registrazione video al rallentatore a 1080p e 240 fps.

OnePlus Nord è disponibile in Italia su Amazon e nello store ufficiale dell’azienda in due versioni. Quella con 8 GB di RAM e 128 GB di memoria interna, nelle varianti cromatiche, Blue Marble o Gray Onyx, costa 399 euro, ci vogliono 100 euro in più per quella 12/256 GB, disponibile anche nella colorazione Gray Ash.

Nord, lo smartphone leader nel mercato di fascia media

Se è vero lo slogan coniato per il Nord, “Pretty much everything you could ask for” (Praticamente tutto quello che potresti chiedere), perché qualcuno dovrebbe sborsare più soldi per i top di gamma della serie 8? Nei prossimi mesi sarà interessante vedere come l’arrivo del Nord influirà sulle vendite dei dispositivi di punta.

Gennaro Annunziata

CRONACA