Ercolano, stufa guasta: a fuoco la casa. Papà-coraggio salva i figli e sventa strage

Daniele Gentile,  

Ercolano, stufa guasta: a fuoco la casa. Papà-coraggio salva i figli e sventa strage
Via Benedetto Cozzolino

Ercolano. All’improvviso una scintilla e il fumo sul balconcino, poi le fiamme sono divampate e hanno rischiato di inghiottire il resto dell’appartamento. È successo tutto in pochi istanti, ma sufficienti a fare scattare il panico in un’intera palazzina. L’episodio è avvenuto in via Benedetto Cozzolino, al confine con Portici. Secondo la ricostruzione degli agenti del locale commissariato, guidato dalla dirigente Amalia Sorrentino, a prendere fuoco è stata una caldaia a causa di un corto circuito. Un cavo elettrico avrebbe innescato la scintilla capace di mandare in fumo l’apparecchio elettrico: immediatamente gli occupanti della casa, tra cui anche bambini, hanno chiamato i vigili del fuoco e la polizia.

Tuttavia, a evitare che l’episodio si trasformasse in tragedia è stato il proprietario di casa che, munito di un estintore, ha spento le fiamme. Secondo quanto è emerso, l’uomo dopo aver messo al sicuro la propria famiglia, si sarebbe procurato un estintore e avrebbe fatto ritorno in casa e senza paura ha spento l’incendio che, senza il tempestivo intervento, si sarebbe facilmente potuto propagare per il resto dell’abitazione.

Dunque, questa vicenda si è fortunatamente conclusa al meglio e senza nessuna vittima: in stato di choc ma senza lesioni e intossicazioni, gli inquilini non hanno riscontrato particolari conseguenze dovute all’incendio. Le indagini del caso sono state portate a termine dalla polizia e dai vigili del fuoco: a causare l’incendio è stata la caldaia malandata e usurata.

@riproduzione riservata

CRONACA