Uccisa dal compagno a Portici: all’università una panchina rossa per la prof di Agraria

Teresa Borriello,  

Uccisa dal compagno a Portici: all’università una panchina rossa per la prof di Agraria
La panchina rossa dedicata ad Adalgisa

Portici. E’ stata uccisa dal suo ex compagno il 27 luglio scorso. L’uomo che diceva di amarla le ha persino stappato il cuore dal petto prima di suicidarsi. Una tragedia terrificante quella di Maria Adalgisa Nicolai, la prof di Agraria uccisa a Portici quattro mesi fa.

Oggi, in occasione   della “Giornata Internazionale per l’Eliminazione della Violenza contro le Donne”, l’università Federico II ricorderà l’ennesima vittima d’un femminicidio consumatosi tra le mura domestiche.

La cerimonia si terrà all’interno del bosco della Reggia di Portici dalle 9:30. Saranno presenti Matteo Lorito, Rettore della Federico II, Francesco Villani, Direttore del Dipartimento di Agraria, Valeria Valente, presidentessa della Commissione parlamentare d’inchiesta sul femminicidio e Concetta Giancola, Presidente del CUG Federico II.Ad Adalgisa sarà dedicata una panchina rossa, situata all’interno della Reggia; sempre in suo nome sarà altresì piantato un albero di Jacaranda nel bosco del Dipartimento d’Agraria, ove l’amatissima professoressa svolgeva il suo lavoro di docente e ricercatrice.

La stimata professoressa sarà celebrata dalle parole dei suoi amici, colleghi e studenti. Al loro ricordo seguirà una “pièce” teatrale dell’attrice Cristina Donadio, che – attraverso una tragedia remota -porrà una lente d’ingrandimento su un presente in cui il vocabolo “femminicidio” riecheggia ancora troppo frequentemente.

CRONACA