Karting. Luigi è una scheggia. Il pilota di Pompei campione regionale

Michele Imparato,  

Karting. Luigi è una scheggia. Il pilota di Pompei campione regionale

Il rombo del suo kart ha squarciato il silenzio del circuito di Limatola. Luigi Cozzolino, 14enne di Pompei, si è laureato campione regionale nella sua categoria, iamex30 junior.
Una netta affermazione quella del pilota della città degli Scavi che, ormai, sta migliorando anno dopo anno ritagliandosi un posto da protagonista nel panorama giovanile del karting.
Dopo il quarto posto nella coppa Italia, stavolta Luigi Cozzolino ha chiuso al primo posto la classifica del campionato regionale AciSport. Una cavalcata incredibile per il 14enne che ha ottenuto anche la bellezza di sei pole position su sette gare. Un campionato, insomma, dominato in lungo e in largoe che senza gli episodi sfortunati, che gli hanno fatto perdere punti in tre gran premi, Luigi avrebbe potuto aggiudicarsi molto prima.
Una vittoria, quella di Luigi Cozzolino, figlia anche del grande apporto del team, la Tmotorsport che ha messo a punto il kart ascoltando tutte le direttive di Luigi così come un ruolo importante l’hanno avuto gli sponsor legati al team: Italnoleggi, Rhua e Caupona che hanno creduto nel progetto della Tmotorsport e nelle qualità del pilota di Pompei.
Unica pecca il non aver potuto condividere i momenti della premiazione e della festa sul paddock con i suoi familiari e amici perchè tutte le prove del campionato regionale si sono tenute a porte chiuse a causa del covid. A parte il suo team l’unico supporto morale Luigi l’ha avuto dal padre Libertato. Il suo primo tifoso e colui che gli ha trasmesso la passione per i motori e che sta facendo sacrifici enormi per permettere a Luigi di continuare a coltivare il suo sogno.
Tra dieci giorni si terrà il Trofeo Ayrton Senna sul circuito di Sarno per concludere l’anno sportivo.
Prima, invece, Luigi dovrebbe tornare in pista per un evento nazionale organizzato dall’Aci che vedrà impegnati tutti i vincitori regionali del campionato.
Ovviamente Luigi Cozzolino ha tanti progetti per la nuova stagione e con l’aiuto del suo team e degli sponsor ambisce a essere protagonista nel campionato italiano. Quest’anno ha avuto modo di prendere parte a una sola tappa per vari motivi, su tutti il covid. Ora qualche mese di pausa anche se Luigi Cozzolino si allenerà e metterà a punto il suo kart per tornare a sfrecciare nel 2021 che lo vedrà essere ancora protagonista sui circuiti italiani e campani.
Michele Imparato

CRONACA