Week end: Teatro; Da Bruni a Riondino, tutti su web

Redazione,  

Week end: Teatro; Da Bruni a Riondino, tutti su web

Dal nuovo palinsesto on line del Teatro di Roma alla due giorni di Rezza e Maestrella, “Il canto di Natale” di Dickens per Ferdinando Bruni e David Riondino in viaggio tra “Triglie, principesse, tronisti e alpini”. E’ il nuovo week end di appuntamenti teatrali, ancora tutti rigorosamente on line. Ma con un “Giulietta e Romeo” da scoprire anche affacciati a un balcone della periferia romana.

ROMA – Nuova edizione per #TdrOnline, il palinsesto settimanale del Teatro di Roma, on line sui social e web ( http://www.teatrodiroma.net/ ). Primo appuntamento, le Letture kafkiane realizzate sul palco dell’Argentina dalla compagnia della Metamorfosi, diretta da Giorgio Barberio Corsetti, che in attesa del debutto fa risuonare in video le parole e le atmosfere dello scrittore boemo (con Roberto Rustioni, Sara Putignano, Anna Chiara Colombo, Giovanni Prosperi, Giulia Trippetta, Dario Caccuri). Al Teatro Torlonia si incontra invece il collettivo artistico di Sgombro per “Sgombro – il podcast”, varietà in tre podcast radiofonici (11, 18 e 26 dicembre), per un discorso tragicomico sul presente di chiusure e isolamento. Con Ivan Talarico tra le performance di scrittori, poeti, cantautori, attori. Sempre a dicembre (12, 13, 19 e 20) prende vita la programmazione per le nuove generazioni a cura di Fabrizio Pallara, che trasforma il palco del Teatro Torlonia in un’officina dell’arte con “Fatti a mano”, laboratorio di scultura in cui verrà sperimentata in streaming la costruzione di oggetti a distanza.

MILANO – Si avvicinano le feste e l’Elfo Puccini porta dall’11 al 31 dicembre sul suo sito, tutto rinnovato ( www.elfo.org ), “Il racconto di Natale”, classico di Charles Dickens nella versione letta e illustrata da Ferdinando Bruni, che ha ampliato la serie di tavole realizzate per lo spettacolo andato in scena in sala Bausch nelle passate stagioni. Protagonista, alla vigilia di Natale, è l’usuraio Ebenezer Scrooge, al quale di notte appaiono i tre spiriti del Natale (passato, presente e futuro) e il fantasma di un vecchio socio, Jacob Marley, consapevole di aver sprecato la vita.

ROMA – Antonio Rezza e Flavia Mastrella, artisti che vivono arroccati sulle nuvole oggi più che mai a tutela dell’arte anarchica e poetica, rispondono all’assenza forzata dai palcoscenici con “Dal corpo alla contumacia”, due giorni live streaming in esclusiva nel Teatro Vascello, il 12 e 13 dicembre, per incontrare il loro pubblico nella dimensione virtuale “come segno di riconoscenza e rispetto per l’impegno che unisce il teatro” ( www.teatrovascello.it ).

FIRENZE – Per il cartellone di “Musica in scena” del Puccini, venerdì 11 dicembre su Youtube, David Riondino racconta di “Triglie, principesse, tronisti e alpini” girovagando all’interno del teatro. Un viaggio tra poesie e canzoni, con un leggio, una sedia e una chitarra.

ROMA – Un teatro da guardare affacciati alle finestre, per portare l’arte lì dove spesso manca: ai confini di Roma, nei cortili dei palazzi popolari dell’Ater. E’ il nuovo progetto de La Città Ideale, che dal 10 al 13 dicembre propone “Romeo e Giulietta negli ATER: un amore popolare”, per la regia di Leonardo Buttaroni, nei cortili, appunto, dei palazzi popolari dei quartieri di Primavalle e Quarticciolo, trasformando l’affaccio di ogni abitazione nel palchetto in prima fila di un inedito teatro all’italiana. “In scena”, tra battute folcloristiche, Converse, musicassette e canzoni degli anni ’80, la storia di due ragazzi, che per destino e fato avversi, si ritrovano a vivere un amore impossibile.

TORINO – Per “Solo in teatro” al Caffè Muller ( www.cafemuller.it ), Nicoletta Cabassi porta in scena in streaming sabato 12 dicembre “In divenire/Becoming”, capitolo conclusivo di “Sol”, creato anni fa su “Esoconcerto”, allora ancora inedito lavoro di Ezio Bosso. Lo show non sarà un pezzo definitivo ma svilupperà la stessa ricerca linguistica ed estetica di “Sol”, formando un unicum in due parti.

CATANIA – Rimandato il debutto per il 2021 causa Covid, il Teatro Stabile di Catania ha realizzato uno studio-documentario sullo spettacolo “La nuova colonia” di Simone Luglio dal testo di Luigi Pirandello, interpretato da un gruppo di attori tutti under 35. Realizzato da Andrea Gambadoro, il video (in estratto ora sul sito dello Stabile, http://www.teatrostabilecatania.it/ ) racconta il lavoro di registi e attori in questo momento storico, la necessità del loro ruolo culturale e contemporaneamente il senso di incertezza che colpisce tutti.

CRONACA