Contributi per l’emergenza, 1.000 euro a tassisti e driver di Sorrento

Salvatore Dare,  

Contributi per l’emergenza, 1.000 euro a tassisti e driver di Sorrento

Un’altra manovra d’urgenza approvata in prossimità delle festività natalizie con cui si sbloccano ulteriori 450mila euro da destinare a realtà imprenditoriali e commerciali duramente colpite dalla pandemia da Covid 19. La giunta municipale di Sorrento ha concesso il proprio benestare a un ulteriore impegno di spesa attraverso il quale si concederanno contributi una tantum ad alcune categorie segnate dall’emergenza da coronavirus. Stavolta, a ottenere i benefit, saranno tassisti, driver e imprese Ncc (noleggio con conducente) e conducenti di veicoli a trazione animale, cioè le tradizionali carrozze. Si è deciso di concedere loro un contributo di mille euro. Stando a ciò che fa sapere il sindaco Massimo Coppola, gli avvisi per accedere ai contributi verranno diffusi e pubblicati nella giornata di domani.

Ci saranno pochi giorni di tempo per esaminare le domande e avviare l’erogazione dei soldi. Perché l’intendimento dell’amministrazione è quello di liquidare gli aiuti finanziari nell’imminenza del Santo Natale. Attraverso la delibera di giunta approvata proprio per i nuovi contributi, viene evidenziato l’iter che ha portato l’amministrazione a individuare le somme. Si tratta, nel dettaglio, di 450mila euro che sono stati messi a disposizione della comunità grazie a un precedente avanzo di amministrazione a cui è succeduta una variazione di bilancio. «Stiamo lavorando sodo su ogni fronte nel tentativo di riconoscere benefit e contributi a tutte le realtà lavorative e famigliari gravemente segnate dalla pandemia da Covid 19» sottolinea l’assessore con delega al bilancio Antonino Fiorentino. Dei 450mila euro, circa 300mila sono destinati alle attività produttive individuate come “micro-imprese”. A questi si aggiungono 150mila euro da destinarsi ai titolari di licenze Ncc, taxi e veicoli a trazione animale con contributo quantificato in mille euro (cifra che verrà rimodulata in caso di domande superiori alla capienza finanziaria). La giunta di Sorrento ha già individuato alcuni requisiti da soddisfare per poter accedere al bando e ottenere i soldi. Nel dettaglio: i titolari di licenza taxi e veicoli a trazione animale devono possedere una licenza rilasciata dal Comune entro il 31 ottobre scorso, a prescindere dal luogo di residenza. Per gli Ncc, invece, si deve essere residenti a Sorrento al 31 ottobre scorso ed essere titolari di licenza da un Comune della Regione sempre alla stessa data. «I titolari di più licenze potranno usufruire di un solo contributo – si legge nella delibera di giunta – Il contributo a fondo perduto verrà concesso anche ai titolari di licenze conferite in cooperative». Già alcune settimane fa, la giunta aveva fatto pubblicare un bando – sempre con circa 500mila euro disponibili – per erogare contributi e fondi ai lavoratori stagionali del turismo. «Stiamo lavorando sodo per individuare ulteriori risorse con cui programmare ancora iniziative e bonus per le realtà sociali colpite dall’emergenza» rimarca l’assessore Fiorentino.

CRONACA