Vico Equense, l’ex sindaco lascia la giunta e diventa “consulente” del suo successore

Salvatore Dare,  

Vico Equense, l’ex sindaco lascia la giunta e diventa “consulente” del suo successore

L’ex sindaco ed ex assessore con delega ai lavori pubblici e all’ecologia Gennaro Cinque, qualche giorno fa, è stato nominato dal primo cittadino di Vico Equense Andrea Buonocore quale nuovo componente della cabina di regia comunale. Si tratta di un organo consultivo i cui membri prestano attività di “consulenza”, a titolo completamente gratuito. Il loro incarico riguarda diversi settori della macchina comunale.

Si tratta di una exit strategy attraverso la quale si concede l’opportunità allo stesso Cinque di avere comunque tuttora un ruolo importante all’interno dell’amministrazione comunale. Tant’è che la sua nomina è stata effettuata pochissime ore dopo le dimissioni rassegnate dallo stesso Cinque, costretto a lasciare la giunta per la sopraggiunta incompatibilità con la carica alla luce del fatto che è stato eletto in consiglio regionale.

Al posto di Cinque, Buonocore ha nominato l’ingegnere Francesco Coppola, anni fa già ai vertici dell’esecutivo cittadino. Ecco dunque che il direttivo cittadino del Partito democratico, guidato dal segretario Tommaso de’ Gennaro, con un post su Facebook, punge Cinque e Buonocore: «Come è possibile nominare in una cabina di regia, per i lavori pubblici “per l”’esperienza maturata” l’ex assessore ai lavori pubblici visto lo stato, la qualità e i costi dei lavori pubblici a Vico Equense?». A corredo del post, spunta la foto di una casa dell’acqua realizzata in città.

CRONACA