Risalita della curva dei contagi in Campania. De Luca: sull’apertura delle scuole decidiamo a gennaio

Redazione,  

Risalita della curva dei contagi in Campania. De Luca: sull’apertura delle scuole decidiamo a gennaio

E’ in lenta ma continua risalita la curva dei contagi in Campania. Dal 7,1% di ieri si è passati al 7,76 di oggi. I nuovi positivi sono 791 su un totale di 10.185 tamponi. Altri 25 i morti per un totale di 2.624 mentre i guariti sono oltre 3.000. Anche la Campania si prepara al grande giorno, con l’appuntamento di domenica e il via alla vaccinazione anti Covid. A Napoli sono già in allestimento le tensostrutture per le somministrazioni di 720 dosi all’Ospedale Cotugno e all’Ospedale del Mare.

Brutte notizie arrivano da Torre del Greco dove si registrano altri tre morti in 24 ore a causa del Covid-19. È il responso del nuovo, drammatico bollettino emesso dal sindaco della città vesuviana, Giovanni Palomba, che al termine del consueto incontro al Centro operativo comunale ha sottolineato come a perdere la vita sono stati due 61enni e un 76enne. Sale dunque a quota 61 il numero delle vittime legate al Coronavirus a Torre del Greco da inizio pandemia, ben 41 nella cosiddetta seconda ondata (19 dei quali nel solo mese di dicembre).

Intanto, cinque infermieri in servizio presso l’ospedale di Polla, in provincia di Salerno, sono risultati positivi al Covid-19. Quattro dei cinque infermieri prestano servizio presso il reparto Covid dello stesso nosocomio pollese, mentre il quinto in un altro reparto. Il direttore sanitario, Luigi Mandia, già da questa mattina ha predisposto uno screening per tutto il personale dell’ospedale “Luigi Curto”. Al momento la situazione è sotto controllo, fanno sapere dall’ospedale che serve l’utenza dei comprensori del Vallo di Diano, Tanagro e Alburni.

Il governatore della Campania, Vincenzo De Luca, in collegamento streaming con il personale dell’Asl ha sottolineato che “dobbiamo rimanere concentrati e manterremo il massimo del rigore anche nelle prossime settimane”. Sull’apertura delle scuole a gennaio De Luca ha detto che “decideremo nei prossimi giorni il farsi ma voi sapete e meglio di me che quello di gennaio è un periodo molto delicato”. Bella iniziativa dei Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli che doneranno domani (ore 9,30) all’ospedale Cotugno e all’ospedale Monaldi una statua che simboleggia la vicinanza dell’Arma al personale sanitario particolarmente coinvolto nella gestione della pandemia.

L’opera, realizzata in carta pesta da uno scultore militare dell’Arma, sarà consegnata dal Comandante Provinciale Generale di Brigata Canio Giuseppe La Gala presso il piazzale antistante l’ingresso dell’ospedale Monaldi al Dott. Maurizio Di Mauro, Direttore Generale dell’Azienda Ospedaliera dei Colli che coordina i due ospedali.

13.318 nuovi casi e 628 le vittime nelle ultime 24 ore

Sono 13.318 i nuovi casi di coronavirus individuati in Italia nelle ultime 24 ore, per un totale dall’inizio dell’emergenza di 1.977.318. E’ invece di 628 l’incremento delle vittime in un giorno, che porta il totale a 69.842

Ad oggi in Italia ci sono 605.955 attualmente positivi, con un calo nelle ultime 24 ore di 7.627. L’incremento dei guariti e dei dimessi in un giorno è di 20.315 che porta il totale dall’inizio dell’emergenza a 1.301.573

Il Tasso positività scende all’8%

Sono 166.205 i tamponi per il Covid effettuati nelle ultime 24 ore, in aumento di quasi 79mila rispetto agli 87.889 di domenica. Il rapporto tra tamponi effettuati e positivi individuati è all’8,01%, in netta diminuzione rispetto al 12,3% di lunedì.

CRONACA