Turris-Franco, prove di rinnovo alle porte

metropolisweb,  

Turris-Franco, prove di rinnovo alle porte

Ai tempi della Massese lo chiamavano il Pirlo dei poveri, oggi Daniele Franco si sta consacrando come uno dei registi più forti dell’intero girone C.
E’ una bella soddisfazione per questo ragazzo classe 1994 alla sua prima esperienza tra i professionisti. Nel suo ruolo è tra i più produttivi avendo messo a segno tre reti ed altrettanti assist che hanno portato ben sei punti in classifica alla formazione allenata da Franco Fabiano. Nello spogliatoio fa parte dello zoccolo duro reduce dalla promozione dello scorso anno, la sua voglia di scherzare lo rende davvero indispensabile anche fuori dal campo.
I compagni spesso lo prendono in giro per il suo look, a loro detta, abbastanza discutibile. Sui social sono all’ordine dei giorni gli sfottò così come le canzoni napoletane, cantate come si dice in gergo “a fronna ‘e limone” da parte di Daniele che spesso coinvolge i suoi compagni di viaggio come D’Alessandro durante il viaggio per recarsi alle sedute di allenamento al Liguori. Al di là dell’aspetto goliardico, il numero quattro corallino per media voto è tra i migliori. Quest’anno ha saputo adattarsi anche da mezzala ed i risultati sono stati lo stesso al di sopra delle aspettative.

Contratto
E’ l’argomento che più tiene in ansia i tifosi. Non è un mistero che squadre di serie B hanno già messo gli occhi su questo ragazzo. Con la Turris ha un accordo in scadenza tra sei mesi, logico dunque che il mese prossimo sia quello decisivo per capire il futuro di Franco poiché da febbraio, sarebbe libero di firmare per un altro club svincolandosi a parametro zero a fine stagione.
“Non è un problema, ci sederemo per trovare una soluzione”, ha ribadito qualche giorno fa lo stesso centrocampista che ha dato la priorità a Primicile. Tra i due c’è stima, l’obiettivo è quello di trovare un’intesa almeno biennale per proseguire insieme questo percorso di crescita partito da molto lontano. D’altronde Franco ha un debito morale nei confronti di questa società che l’ha valorizzato e voluto fortemente anche quando nessuno pensava potesse essere l’uomo chiave degli schemi di Fabiano anche in terza serie.

La ripresa
La squadra ritornerà ad allenarsi lunedì pomeriggio.
I calciatori hanno usufruito di tre giorni di riposo dopo la vittoria contro la Cavese. Nonostante le festività natalizie, ogni calciatore si è comunque allenato a casa.
Fabiano ed il suo staff sfrutteranno questi giorni per recuperare pienamente chi è rientrato da poco in gruppo ed anche per fare i famosi richiami di preparazione visto che giocando ogni tre giorni si è speso tanto dal punto di vista atletico. E’ tempo di riprendere la marcia, c’è ancora tanta strada da fare per l’obiettivo salvezza.

CRONACA