Lavoro o università, l’istituto superiore Sturzo di Castellammare prepara i giovani al futuro

metropolisweb,  

Lavoro o università, l’istituto superiore Sturzo di Castellammare prepara i giovani al futuro
Gli alunni della scuola di Castellammare

Castellammare. La formazione tecnica mette le ali al futuro dei ragazzi, sia che vogliano confrontarsi subito con il mondo del lavoro, sia che vogliano misurarsi con l’Università: una marcia in più rispetto all’offerta dei Licei. Tanto che, ogni anno, in una scuola come la nostra, lo storico Its Luigi Sturzo di Castellammare, vediamo tanti con la maturità liceale venire a chiedere i programmi per sostenere gli esami di diploma in cerca di un titolo che apra davvero le porte alle occasioni di lavoro. L’Its Sturzo presenta ottime performance (dati Eduscopio) sia per quanto riguarda l’accesso all’Università dei propri diplomati (con alte precentuali di superamento dei test di ammissione alle facoltà di ambito sanitario a numero chiuso) sia per il mondo del lavoro. Lo sanno bene i mille alunni che frequentano i tre indirizzi di questa scuola, Turismo, Amministrazione Finanza e Marketing, Chimica Materiali e Biotecnologie, al top dell’offerta formativa in tutta l’area geografica a cui si rivolge. E sono proprio gli ex alunni i più importanti testimoni di storie di successo, come ad esempio quelli che ci hanno inviato le loro testimonianze video, visibili ai link: videotestimonianza afm https://fb.watch/2Q1Askvy1J/ testimonianza biotecnologico https://fb.watch/2Q1FcM7mci/ videotestimonianza turismo https://fb.watch/2Q1HZz5LAM/ Partiamo dall’argomento del momento. Mentre nei licei è in corso una sperimentazione con un indirizzo a curvatura biomedica, l’Its Sturzo con l’indirizzo Chimica, Materiali e Biotecnologie ha un curricolo ben consolidato, decennale, che si basa  su molte più ore effettive  di insegnamenti specialistici, con diverse ore settimanali  di laboratorio, rispetto a qualsiasi sperimentazione che rappresenta un adattamento di un indirizzo esistente, dagli esiti incerti. L’indirizzo forma gli studenti per le professioni nell’ambito sanitario e ambientale, attraverso una preparazione rigorosa e supportata da strumentazioni all’avanguardia. La scuola è dotata di laboratori di chimica analitica e strumentale, chimica organica e biochimica, biologia e microbiologia, anatomia, fisica. Le attività laboratoriali sono effettive e curricolari: un elemento, questo, che fa la differenza nell’offerta formativa del territorio. Con la partecipazione di alcuni docenti al progetto internazionale Abe, la scuola offre ancora una marcia in più ai propri studenti con l’applicazione delle biotecnologie. L’indirizzo Afm, Amministrazione  finanza e marketing, che è un’evoluzione della tradizionale “Ragioneria”  forma i ragazzi a tutto tondo nella creazione e nella gestione d’impresa in ogni suo aspetto e in tutte le articolazioni dell’economia  produttiva.   Per gli studenti di Afm tante startup e progetti in collaborazione con  l’Agenzia delle Entrate, Unimpresa  e prestigiosi partner privati,  con esperienze sul campo realmente formative. Grazie alle solide competenze acquisite i ragazzi hanno potuto dar vita a nuove idee imprenditoriali, come l’innovativa carta di pagamento dedicata ai giovani e un progetto di rilancio delle Terme di Stabia che ha già suscitato l’interesse della politica locale. L’indirizzo “Turismo” fornisce una formazione di tipo economico ma specificamente orientata al mondo dell’impresa turistica, con grande attenzione dunque anche all’arte e al territorio e, ovviamente, alle lingue straniere. Qui si studiano, con possibilità di certificazione a tutti i livelli, le tre lingue più richieste: Inglese, Francese e Spagnolo.  Anche i progetti di Alternanza scuola lavoro puntano a fornire ai ragazzi una reale occasione di apprendimento e formazione in preparazione al loro approccio al mondo del lavoro: i giovani studenti dell’indirizzo Turismo, che ha sempre incentivato la conoscenza del territorio con attività mirate, hanno potuto, tra i tanti altri progetti, realizzare un Qr code per “leggere” le Ville di Stabiae e progettare il rilancio di un villaggio turistico.  Per loro la scuola ha ora stipulato una convenzione con il Mibac attraverso la Soprintendenza di Pompei che vedrà i ragazzi impegnati sul campo per la valorizzazione del nostro patrimonio archeologico. Tutte le aule dell’Its Sturzo sono munite di Lim e la bellissima palestra accoglie vari tipi di attività sportive. Anche in tema di sicurezza la scuola ha saputo rispondere prontamente alle esigenze legate alla pandemia sia attivando protocolli anticontagio efficaci e rigorosi sia offrendo una Didattica Digitale Integrata che ha consentito agli alunni di non perdere una sola ora di lezione.

I prossimi appuntamenti con gli Open day sono previsti per il 9, il 16 e il 23 gennaio.

Questi gli orari: per Amministrazione finanza e markerting ore 15.30-16 al link: https://meet.google.com/cmc-sgxu-xze per Chimica Materiali e Biotecnologie 16-16-30 al link: https://meet.google.com/bpr-jrba-uvp per Turismo 16.30-17 al link: https://meet.google.com/niy-ukrh-fvi Ecco, infine, il link per accedere alla nostra brochure virtuale: https://www.facebook.com/ITS.SturzoStabia/videos/710068489914709 Tutti i materiali sono disponibili anche sul sito della scuola: www.itsturzo.edu.it e sulla pagina fb Its Sturzo.

CRONACA